Alonso sarà presente alla prossima 500 Miglia di Indianapolis: “Punto alla Tripla Corona”

"Ho vissuto un'esperienza incredibile nel 2017 e volevo tornarci. Sono particolarmente felice di farlo con la McLaren", ha detto lo spagnolo

Alonso sarà presente alla prossima 500 Miglia di Indianapolis: “Punto alla Tripla Corona”

Al termine delle qualifiche del Gran Premio del Brasile di Formula Uno è arrivata la notizia delle partecipazione di Fernando Alonso alla prossima 500 Miglia di Indinapolis, che si svolgerà domenica 26 maggio 2019, in compartecipazione con la McLaren.


Lo spagnolo dunque, in vista della prossima stagione, punta al traguardo prestigioso della Tripla Corona (trionfo nel Mondiale di Formula Uno o nel Gran Premio di Monaco, nella 24 Ore di Le Mans e nella 500 Miglia Indianapolis) riuscito nella storia dell’automobilismo solamente a Graham Hill.

Per Alonso si tratterà della seconda partecipazione in assoluto alla gara più veloce al mondo, dopo l’esordio avvenuto nel 2017 in cui la rottura del motore Honda sulla sua McLaren-Andretti – avvenuta nelle fasi finali – lo costrinse ad alzare bandiera bianca dopo aver passato in testa buona parte della corsa.

Il mio desiderio è quello di conquistare la Tripla Corona. Ho vissuto un’esperienza incredibile a Indianapolis nel 2017 e sapevo nel profondo del cuore che dovevo tornarci qualora avessi avuto nuovamente l’occasione. Sono particolarmente felice di ritorna con la McLaren. Questa è stata sempre la mia prima scelta e sono felice che il team abbia deciso di farlo. È una gara difficile e saremo contro i migliori, quindi sarà una grande sfida. Ma noi siamo piloti ed è per questo che corriamo. Non vedo l’ora di rivere i fantastici fan”, ha dichiarato Alonso.

La McLaren ha una lunga e importante tradizione con la 500 di Indianapolis ed è un capitolo non ancora chiuso per noi e Fernando. Nessuna Indy 500 è una passeggiata, è una grande sfida. Abbiamo il massimo rispetto per i nostri avversari. Non ci facciamo illusioni, ma la McLaren e Alonso saranno in prima fila”, il pensiero del CEO McLaren Zak Brown.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati