Ala mobile posteriore vietata a Monaco?

Ala mobile posteriore vietata a Monaco?

L’ala mobile posteriore potrebbe essere vietata nel prossimo Gran Premio di F1 a Monaco. L’introduzione del Drag Reduction System (DRS) è stata vista come un grande aiuto per i sorpassi quest’anno ma diversi piloti hanno espresso riserve sull’uso del sistema a Monaco a causa delle caratteristiche particolari del circuito.

Dal momento che a Montecarlo non esistono rettilinei in cui poter attivare l’ala, diversi piloti si sono detti preoccupati che un uso libero del dispositivo nelle prove libere e in qualifica possa compromettere la sicurezza.

La posizione in griglia a Monaco è importantissima e in qualifica i piloti potrebbero essere tentati a rischiare troppo in alcune curve utilizzando il dispositivo.

Al momento non è stata ancora presa una decisione definitiva in merito, la FIA parlerà con team e piloti nel weekend del GP Turchia.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

33 commenti
  1. PaoloF

    22 Aprile 2011 at 21:55

    E’ la prova che questo ignobile dispositivo antisportivo(senza uguali in nessuno sport) è di una pericolosità inaudita, è vero che i piloti devono rischiare per mestiere, ma sono pagati per fare spettacolo e non per morire o farsi male.
    Se per caso l’ala rimanesse aperta in fondo al tunnel col carico che c’è all’anteriore un pilota si troverebbe tra le mani un proiettile impazzito diretto contro le barriere.
    Stesso discorso si dovrebbe fare per Valencia, Singapore e Corea.

  2. Denis

    23 Aprile 2011 at 10:12

    ricordo che negli anni 80 e 90 la sicurezza era 10 volte minore di quella odierna. se vogliano che i piloti faccino il botto e rischino la vita per non dimostrarvi che sono fifoni…siamo apposto!!!

  3. Alessio

    23 Aprile 2011 at 13:38

    io sarei favorevole all’utilizzo del drs. ma rendendolo libero su tutto il tracciato

  4. Rezz

    23 Aprile 2011 at 15:26

    Quoto Alessio: libero su tutto il tracciato… su tutte le piste, per tutti i piloti (chi attacca e chi difende).

  5. ila

    23 Aprile 2011 at 15:43

    non dimentichiamo fisichella a testa in giu’ sul guard rail sempre a monaco tamponando una vettura finita a muro

  6. iorek

    23 Aprile 2011 at 16:41

    sempre piu’ telecomandati.

    inventano questo dispositivo molto discutibile per aiutarli, e poi lo vietano perche’ potrebbero non saper usare il nuovo aiuto quindi rilevarsi pericoloso.

    tra um po’ metteranno un pilota automatico che in caso di errore del pilota corregge la traiettoria perche’ altrimenti e’ pericoloso.

    signori, perfavore, un po’ di F1 posso vederla ???

  7. ex tifoso di webber

    24 Aprile 2011 at 08:08

    scusatemi per la precisazione
    ma ai tempi di Gilles i motori non avevano che poco più di 600 c.v no 1000 comunque il livello di conoscienza sulla f1 è molto basso se vi permettete di giudicare chi rischia
    e poi viste le regole attuali monaco andava tolto dal calendario non ha più senso correrci

  8. Toorop

    24 Aprile 2011 at 11:45

    ma sinceramente , sarebbe più divertente (a questo punto) fare una formula 1 stile i droni americani , con i piloti nelle cabine e le monoposto pilotate a distanza …con tutte queste regole e limitazioni la F1 non ha nessun senso e non da molta importanza alle capacità del pilota …io toglierei tutte le limitazioni meno quella sulla cilindrata e anche quelle del numero di motori e cambi per stagione che è una vera presa per il c..o …

  9. apix

    24 Aprile 2011 at 14:25

    per me siamo al ridicolo più spinto… il drs abbassa la resistenza all’avanzamento ma si ha cmq il limite di rpm… togliere tutte e due sarebbe l’unica vera soluzione per i sorpassi e dare un pò di cv anche. non si possono vedere queste f1 praticamente su due binari… hanno frantumato gli emenicoli. serve potenza, punto e stop! non vaccate tipo kers (40milioni per 80cv) con 40milioni investiti sul motore i cv erano almeno 1000 al posto degli attuali 750 (a stare larghi) e sto drs che non si può vedere…

  10. alexbellof

    25 Aprile 2011 at 19:34

    apix ti quoto in pieno!!!!

  11. ridas22 (tifoso Barrichello e Heidfeld)

    25 Aprile 2011 at 23:46

    Anche a Monza è vietata… a cosa serve? 😀

  12. Pasquale

    26 Aprile 2011 at 11:23

    x Ex tifoso di Webber

    Togliere Monaco dal Calendario? NON SE NE PARLA NEANCHE!!!!!!!!!! Per me Monaco è la migliore pista del calendario! E’ vero che è impossibile sorpassare e che per vincere bisogna partire il più avanti possibile in griglia ma è anche vero che in questa pista per fare un giro perfetto devi tirare fuori i coglioni! Perchè se sbagli traiettoria ci sono dei saporitissimi guardrail pronti ad accoglierti! Quindi ribadisco: IL CIRCUITO DI MONACO NON SI TOCCA!!!!

  13. Max

    26 Aprile 2011 at 19:10

    senza quella sega di ala mobile, Montecarlo sarà il GP più credibile di tutta la stagione.

    Quest’anno la F1 è veramente inguardabile per colpa di queste cazzate. Era meglio nel 2007 quando si vedeva 1 sorpasso ogni 2 gare…almeno quel sorpasso non aveva niente di artificioso!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati