Whitmarsh: “Hamilton è stato troppo aggressivo in Turchia”

Whitmarsh: “Hamilton è stato troppo aggressivo in Turchia”

Martin Whitmarsh ha un rimproverato Lewis Hamilton per la sua guida in Turchia: Hamilton ha faticato all’Istanbul Park, e Whitmarsh ha biasimato l’aggressività di Lewis, incluso il duello con il compagno di team. “Vogliamo che Lewis sia sempre all’attacco, ma a volte questo non paga. La sua velocità in gara era buona, ma queste gomme sono così delicate che se duelli duramente, anche con il compagno di team, finisci per danneggiarle. In una gara così difficile bisogna evitarlo”, ha dichiarato il team boss della McLaren.

Hamilton, quarto al traguardo, ha riconosciuto le sue colpe: “Se non avessi danneggiato le gomme a inizio gara sarei stato parecchio più vicino a chi mi ha preceduto. La gara non si vince nelle prime due curve. Sono stato impaziente, ed è stata colpa mia. Ma ho comunque fatto un buon recupero.”

Whitmarsh: “Hamilton è stato troppo aggressivo in Turchia”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

71 commenti
  1. luca

    13 maggio 2011 at 00:53

    alonso e un buon pilota per carità nessuno lo nega…ma se non fosse stato per la fia e il motore rotto a suzuka ora sarebbe a zero mondiali (meritatamente) e schumi a 9…e con questo o detto tutto

  2. Lollo

    13 maggio 2011 at 00:57

    Beh se la FIA non modificava le regole contro la Ferrari (2005), e se la Renault fosse stata regolare (2006), schumacher almeno almeno ne avrebbe 8

  3. luca

    13 maggio 2011 at 01:10

    Alonso cmq sta prendendo paga…l’anno scorso perse il mondiale dietro petrov…quest’anno non sta ottenendo gran risultati…per me raikkonen ha dimostrato di essere più regolare forse non aggressivo cm alonso ma più regolare commetteva quasi zero errori

  4. Alfredo

    13 maggio 2011 at 12:01

    Come mai vedo Whitmarsh molto bene alla Ferrari ragioniera e conservativa di questi anni???Tifoso Ferrarista da tutta la vita, ma mi viene solo una battuta parafrasando i Queen:Don’t stop Lewis now!!!Perchè un pilota cosi spettacolare e ardito ricorda tanti gli antichi cavalieri del rischio…e in questa F1 sono merce troppo rara.

  5. anonimo

    13 maggio 2011 at 13:14

    scusate e la regola cambiata a favore della ferrari nel 2003… che penalizzo gli avversari della rossa… williams e mclaren????? mi ricordo che successo qualcosa del genere…però andrò a rileggere nel caso ci sfosse una risposta al mio commento

  6. controaltare

    13 maggio 2011 at 13:31

    L’invito rivolto al pilota più coraggioso di tutti in formula 1 di starsene più tranquillo è la conferma che queste gomme pirelli non vanno nella giusta direzione…che la Fia intervenga a tutela dei veri talenti.

  7. Ganci11

    13 maggio 2011 at 17:37

    @francesco(tifoso del cazzo) HAI ROTTO I COGLIONI togli quel cazzo di stampatello

  8. francesco(tifoso Alonso)

    13 maggio 2011 at 18:48

    @GANCI
    TU DEVI STARE ZITTO E NON DEVI OFFENDERE.
    IO SCRIVO COME VOGLIO, SE NON TI VA BENE NON ENTRARE PIù IN QUESTO FORUM. MALEDUCATO !!!

  9. lettore

    13 maggio 2011 at 21:22

    un tempo le vetture non perdevano aderenza sullo sporco in modo così vistoso… capisco nella f1 di oggi è un errore ma se villeneuve, senna (non sono capace di elencare tutti i combattenti) avessero avuto troppo in testa di non fare il minimo errore ora non sarebbero dei miti. l’errore di hamilton fa vedere un’errore della f1 di oggi: la perfezione tecnica (senza nulla togliere alla sicurezza che è importantissima ma non credo che la sicurrezza infici lo spettacolo)

  10. lettore

    13 maggio 2011 at 21:26

    @paolo f
    anch’io non sopporto i ragionieri ma ricordiamoci che magic ed il professore diedero duelli epici.
    “dove sei alain?” (Ayrton Senna (prima di morire))
    sono necessari entrambi

  11. luca

    13 maggio 2011 at 22:10

    hamilton dopo la gara in cina ha dato prova del suo valore. L’aggressività e un dono non un male, se tutti fossero cm button o vettel che gare vedremo?? Meno male che ci sono anche questi piloti che osano…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

La F1 potrebbe tornare in Turchia

Tramontata l'ipotesi GP Francia, Ecclestone pensa ad un ritorno all'Istanbul Park
La F1 potrebbe tornare in Turchia, all’Istanbul Park disegnato da Hermann Tilke e caratterizzato dalla famosa curva 8. Il circuito