Webber: “Non potevo fare di piu’ oggi”

L'australiano costretto al ritiro per un guasto all'alternatore

Webber: “Non potevo fare di piu’ oggi”

Mark Webber ha insistito di non avere niente da ridire sulla strategia della Red Bull per il Gran Premio dell’India.

Le due vetture Red Bull si sono schierate con tattiche divergenti sulla griglia del Buddh, con le gomme morbide che si usuravano molto rapidamente e le medie che hanno avuto grande resistenza.

Vettel ha iniziato con le morbide cambiando subito per le dure, Webber invece ha utilizzato le medie nel suo primo e terzo stint, con appena quattro giri con gomme morbide a metà corsa.

Il ritmo di Vettel si è dimostrato più efficace in quanto, malgrado sia precipitato nel centro del gruppo dopo il suo stop, si è ritrovato davanti a Webber.

Webber ha negato che egli avrebbe potuto attaccare meglio con gomme medie per la maggior parte della gara prima di fare uno stop molto tardi per le morbide.

L’australiano si è poi ritirato per un guasto all’alternatore quando era in seconda posizione.

“Alla fine ho ancora un sorriso sul mio volto”, ha detto. “Non potevo fare di più oggi.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

10 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati