Vettel: “Stiamo cercando di reagire al problema del degrado gomme in gara”

"Penso che abbiamo imparato molto, siamo in grado di migliorare già qui"

Sebastian Vettel pensa di aver imparato abbastanza dalla sua travagliata gara al Gran Premio d’Australia e sulla gestione degli pneumatici per questo weekend in Malesia.

Red Bull ha dominato nelle prove libere e qualifiche a Melbourne, per poi scivolare al terzo e sesto posto in gara soffrendo le gomme Pirelli.

Vettel ha negato di aver pensato che la vittoria di Melbourne fosse garantita dopo le prove libere e le qualifiche, ma ha riconosciuto che la situazione delle gomme è stata una sorpresa su cui la Red Bull ha dovuto reagire.

“Non ci si avvicina alla gara pensando già di aver vinto. Non è così facile”, ha detto nel paddock di Sepang.

“Anche se abbiamo intravisto la possibilità di vincere, i problemi che abbiamo avuto in gara, la sofferenza con le gomme, non ci aspettavamo questo tipo di problema ad essere onesti.”

“Penso che abbiamo imparato molto, siamo in grado di migliorare già qui.”

“In genere al giorno d’oggi non vi è alcuna possibilità di modificare il set-up per la Domenica, quindi stiamo pensando a un paio di cose. Ci sono molte cose che abbiamo imparato, un sacco di cose che ancora non abbiamo capito, anche perchè sono passati solo alcuni giorni.”

Vettel ha aggiunto che c’è ben poco che un pilota puo’ fare per ridurre al minimo l’usura delle gomme di ultima generazione di Pirelli una volta in gara.

“Ovviamente si ha la possibilità di controllare visivamente gli pneumatici, e quindi si tenta di reagire,” ha detto. “Ci sono diverse strategie, si cerca di gestire il ritmo e la guida, ma a volte non c’è molto che un pilota puo’ fare dall’interno della macchina per controllare il degrado delle gomme.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

10 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati