Vettel, “Sepang è bella e piena di ricordi positivi”

Webber invece dà la ricetta di come combattere il caldo

Vettel, “Sepang è bella e piena di ricordi positivi”

Nel giovedì malese dedicato ai media Sebastian Vettel ha dovuto affrontare ancora una volta la “debacle” australiana, dove visti i tempi delle qualifiche ci si attendeva un’altra vittoria a mani basse trasformatasi poi in un terzo posto.

“Non si affronta mai una gara dando per scontato che si andrà a vincere – ha spiegato il tedeschino – Sebbene avessimo intravisto delle chance ci sono stati dei problemi che ci hanno colto alla sprovvista in particolare con le gomme. Delle volte è davvero difficile controllarne il degrado, il massimo che puoi fare è cercare di non commettere errori e adattarti al decremento del grip, comunque sia siamo tornati a casa con tanti insegnamenti utili da utilizzare di qui in avanti”; poi parlando del tracciato di Kuala Lumpur ha affermato, – “E’ interessante, soprattutto la prima sezione con le curve 5,6, 7 e 8 piuttosto veloci, mentre la 11 e la 14 sono decisamente difficili quando gli pneumatici iniziano ad usurarsi. Una problematica in più è il caldo da cui non si può scappare. In generale ho dei bei ricordi qui, su tutti le due vittorie nel 2010 e 2011”.

“Non vedo l’ora di tornare alla guida e dare davvero lo start alla mia stagione – ha commentato invece un Mark Webber ancora deluso dallo scialbo sesto posto di Melbourne – Sepang mi piace, soprattutto la penultima curva perché è molto insidiosa, ma bellissima da percorrere. La mia cura contro il caldo che imperversa in Malesia? Bere molta, vestirsi leggeri e stare negli interni con aria condizionata, sebbene non si tratti di qualcosa che può aiutare quando si è in corsa!”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati