Toro Rosso, Kvyat: “Monza pista mitica, sempre bello tornare”

Il russo ha bei ricordi delle sue gare a Monza, anche nelle categorie inferiori...

Toro Rosso, Kvyat: “Monza pista mitica, sempre bello tornare”

Daniil Kvyat apprezza molto il GP di Italia, come quasi tutti i suoi colleghi. Il pilota russo ha vinto varie gare nelle categorie propedeutiche, e trova Monza una pista interessante dal punto di vista tecnico. Unico cruccio la Parabolica, secondo lui rovinata da quando hanno asfaltato la via di fuga.

“Monza è un tracciato veloce e interessante. La frenata della prima chicane è la più lunga e dura di tutto il campionato. Si arriva tra i 350 e i 360 km/h, dipende da dove soffia il vento…ha spiegato il pilota della Toro Rosso La parte del tracciato che preferisco? Ovunque sia più veloce di lui! [Dice con una risata, indicando Carlos]. Devo dire che è un circuito in cui ho tanti bei ricordi: a Monza ho vinto spesso nelle categorie minori. La pista mi piace, è mitica, ed è sempre bello tornare. Ma ho anche un ricordo negativo, quando ho rotto il disco del freno in curva 1 nel 2014… Un peccato, perché avevamo fatto una bella gara! Per quanto riguarda la pista, devo dire che hanno rovinato la curva Parabolica, ora che non c’è la ghiaia nella via di fuga. Era molto più bella con la ghiaia anziché con l’asfalto”.

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati