Stevens: “Ad Abu Dhabi userò la stessa tattica di Interlagos”

L'inglese della Manor pronto a concentrarsi soltanto sulla gara

Stevens: “Ad Abu Dhabi userò la stessa tattica di Interlagos”

Assente nel 2014 per i ben noti guai finanziari la ex Marussia ora Manor si appresta ad affrontare il conclusivo Gp di Abu Dhabi con la coppia che l’ha costraddistinta per gran parte della stagione, ossia Stevens-Merhi.

La gara degli Emirati sarà anche l’ultima per il team principal John Booth che per un po’ starà lontano dal Circus, mentre dal punto di vista dell’equipaggiamento motoristico segnerà la fine della partnership tra la squadra britannica e la Ferrari.

“Dodici mesi fa ho debuttato al volante di una F1 proprio a Yas Marina, quindi ne ho un bel ricordo – il commento di Will – In Brasile sono andato bene, di conseguenza il target dovrà essere replicare la prestazione e in particolare battere il mio compagno. Come ad Interlagos cercherò di concentrarmi sulla corsa, anziché sulle qualifiche”.

“Non vedo l’ora di risalire in auto. Mi sono davvero mancate le competizioni! – ha dichiarato Roberto – Avendo seguito da vicino il lavoro del box non credo ci vorrà tanto tempo prima di riprendere la velocità. Cercherò di fare il massimo per chiudere in bellezza e ricompensare i ragazzi per la fiducia dimostrata nei miei confronti”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. kimi-kimino

    26 Novembre 2015 at 16:41

    Perché ha avuto una tattica?? Ha preso tre giri dunque fossi in lui ne adotterei un’altra..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati