Spettacolo in F1: Todt, Ecclestone e Gascoyne lodano la Pirelli

Spettacolo in F1: Todt, Ecclestone e Gascoyne lodano la Pirelli

Mike Gascoyne ha lodato la scelta coraggiosa della Pirelli per migliorare lo spettacolo in F1. Bernie Ecclestone ha confermato in Turchia di aver chiesto al nuovo fornitore di gomme della F1 gomme “che non durassero piu’ di un terzo di gara”.

“Sono così felice della Pirelli e li ringrazio. Hanno fatto un lavoro superbo” ha dichiarato il boss della F1 dopo la gara ad Istanbul.

Curiosamente, il tema delle gomme è uno dei pochi che trova d’accordo Ecclestone e il presidente della FIA, Jean Todt.

“I miei complimenti alla Pirelli, hanno preso davvero decisioni coraggiose” ha dichiarato Todt lo scorso weekend. “Ho seguito le prime gare in TV, incluse le libere e le qualifiche, e le ho trovate piuttosto eccitanti. Il ritorno del KERS, l’ala mobile e le nuove gomme hanno aiutato molto a migliorare lo spettacolo” ha dichiarato Todt a La Stampa.

Il direttore tecnico del Team Lotus, Gascoyne, ha dichiarato che il passaggio dalle gomme Bridgestone alle Pirelli 2011 è stato piu’ importante di 20 anni di costanti cambiamenti al regolamento.

“Cambiamo fornitore di gomme improvvisamente abbiamo gare fantastiche” ha dichiarato Gascoyne al Telegraph.

“Pirelli và applaudita per il coraggio dimostrato. Avremo occasioni in cui un pilota al comando perderà la gara a causa delle gomme e l’ultima cosa che un fornitore di gomme vuole è che il pilota esca dalla vettura e dica che le gomme erano inutili e sono causa della sua sconfitta. Produrre gomme che fanno spettacolo è un approccio coraggioso e quindi dobbiamo ringraziare molto la Pirelli”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

16 commenti
  1. LF1

    11 Maggio 2011 at 14:50

    Evviva! Finalmente é arrivato lo spettacolo!
    Per dare “il colpo di grazia alla F1” adesso si deve introdurre “la pioggia artificiale”!

  2. Fernando

    11 Maggio 2011 at 15:01

    Certo che se la Pirelli si decidesse a produrre un pneumatico “duro” che “duri” di più (il doppio di quelli soft?) si potrebbe anche accettare… la pastafrolla a cui li hanno costretti!!
    Disapprovo totalmente il metodo: una gomma capace di durare tutta la gara ed i sorpassi li si faccia con le palle (senza l’antisportivo DRS o altre diavolerie).
    Troppo importanti le gomme (come ai tempi del duopolio) poco importanti i piloti veri.

  3. umberto

    11 Maggio 2011 at 15:19

    ho visto la gara domenica e devo dire che non mi sono mai divertito così tanto.forza ferrari.

  4. Alex. (tifoso WILLIAMS)

    11 Maggio 2011 at 15:39

    Quoto Fernando, le Pirelli, secondo me sono scandalose, i dispositivi andrebbero anche bene, se chi viene attaccato potesse anche difendersi, tra poco arriveremo per assurdo che una HRT riuscirebbe a sorpassare una Mercedes con questi dispositivi, per fortuna fanno due gp differenti altrimenti le vere forze in gioco sarebbero altamente falsate…
    Ma lo sappiamo tutti, ora che un pó di spettacolo c’è, chi se ne frega, se è piu o meno falso, basta aumentare gli ascolti, vero Bernie…
    F1 = WWF , no ma ci arriveremo di questo passo.

  5. iorek

    11 Maggio 2011 at 16:16

    far passare per voluta lo studio di mescole che durano 50 km sia soft che hard e’ una cag…….. ok hanno avuto poco tempo, ok sono da 20 anni fuori dalla f1 e ok ci sono contratti pubblicitari per cui pirelli deve risultare perforza vincente, ma perfavore basta con ringraziare pirelli per la sua incopetenza momentanea.

    se li facciamo correre sui cerchioni ci sara’ ancora piu’ spettacolo….

  6. Alex. (tifoso WILLIAMS)

    11 Maggio 2011 at 16:43

    @ Lorek

    No amico mio, se permetti l’intervista fatta a T.Provera, è stata chiara, ha ricevuto i complimenti dal pensionato Ecclestone, per aver creato in brevissimo tempo un pneumatico come voleva lui… Non questione di poca esperienza, è questione che le mescole sono come Bernie le voleva, per il suo circo personale, ora è ovvio che accontentando il padrone, pubblicità spietata che tutto ca bene e i pneumatici sono fantastici… Sta diventando una telenovela….

  7. Daniele

    11 Maggio 2011 at 17:03

    Gascoyne, plaude alle gomme quando ha TOTALMENTE sbagliato strategia di gara.
    Spero che la lotus lo siluri quanto prima, quello nemmeno con alla red bull vincerebbe il campionato.

  8. Polemiche Blog

    11 Maggio 2011 at 18:48

    Mah i complimenti per cosa? Gli hanno chiesto che durino 1/3 di gara, e hanno scelto tale mescola. Dove sta il coraggio a seguire un ordine del capo della F1?
    Inolte i sorpassi ci sono, ma le posizioni cambiano in base ai pitstop (8000 a gara, prima o poi qualche meccanico verrà investito, o qualche crash sicuro…tutto a favore dello spettacolo che bernie cerca…)
    Potenzialmente basta fare una macchina che consuma meno le gomme, per vincere qualsiasi gara senza mai superare. La Ferrari se fosse furba punterebbe sulla gestione delicata delle gomme…visto che la RedBull è imprendibile.

  9. iorek

    11 Maggio 2011 at 18:52

    alex

    non dirmi che pneumatici hard che durano quanto i soft e comunque rendono meno sono voluti ?
    ok tutto questo sta scombinando le carte e quindi generando spettacolo, ma da qui a dire che la pirelli sta facendo un buon lavoro…..

    poi che tra di loro si scambino le congratulazioni lascia il tempo che trova.

    Vorrei sentire un pilota commentare questi pneumatici a microfoni spenti …..

  10. Alex. (tifoso WILLIAMS)

    11 Maggio 2011 at 19:40

    @ lorek
    Vorrei sentire un pilota commentare questi pneumatici a microfoni spenti …..

    Giusto, anche io… 😉

  11. luciano

    11 Maggio 2011 at 20:09

    l’ unico difetto è che i pneumatici hard dovrebbero durare di piu… per il resto sono buone cosi e garantiscono spettacolo, se un pilota è bravo e sa gestirle sa guadagnare, prima del monopolio bidgestone le gare erano cosi, e per quanto siano di pastafrolla, e non abbiano una grande durata, quante forature ci sono state??? 0 le bridgestone che duravano molto di piu, una volta finite subito si bucavano, esplodevano, o rimanevano con la tela di fuori (vedi hamilton in cina, è un caso particolare, ma è successo tantissime altre volte)

  12. francy

    11 Maggio 2011 at 20:42

    a me piace. pneumatici di pasta frolla?
    tutti usano gli stessi pneumatici quindi il problema non si pone

  13. Fernando

    12 Maggio 2011 at 00:17

    @francy
    il problema si pone perché la battaglia deve essere in pista, non nei box o con gli strateghi incollati al pc: la gara la devono decidere i piloti e le vetture di cui dispongono, non penumatici e soste…

  14. Simone

    12 Maggio 2011 at 00:48

    Grandi italiani che abbiamo sempre da ridire e lamentarci. Siamo unici :D:D:D
    Ma chi se ne frega se le gomme durano 5 giri o 700. Ci sono tantissimi sorpassi, le gare vengono decise negli ultimi giri perchè finalmente un pilota può superare in pista fino all’ultima curva.
    Mi viene da ridere a vedere che criticate perchè insoddisfati delle gare di quest’anno e magari siete facevate lo stesso l’anno scorso perchè assistavamo alla Formula noia senza vedere mai un sorpasso e dopo le soste tutto rimaneva invariato fino alla fine.
    Io sono contento e mi godo le gare, 1000000 volte meglio quest’anno rispetto a 14 anni di F1 che ho seguito fin’ora.
    Se poi i sorpassi avvengono perchè un pilota ha consumato le gomme o perchè usa il kers o Drs poco me ne importa. Sono un semplice tifoso e lo sport è solo divertimento per noi che non partecipiamo visto che non ciguadagniamo nulla.
    Se poi preferite le gare dell’anno scorso dove neanche a Monza si riusciva a superare e Vettel rientrava all’ultimo giro per cambiare gomme perchè imposto dal regolamento allora mi viene da pensare che vi manca la Formula noia per il solito pisolino pomeridiano che ci facevamo beatamente :D:D:D

  15. gianni

    12 Maggio 2011 at 07:00

    queste gomme sono pietose , ma che spettacolo è?

  16. ricky

    12 Maggio 2011 at 09:29

    gomme che non durassero’ piu’ di un terzo di gara? bene , ma mi sa’ che hanno sbagliato a fare i conti. 1/3 vuol dire fare 2 soste a gp , peccato che in turchia ne hanno fatto 4!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati