Red Bull smentisce la sostituzione anticipata di Webber con Ricciardo

L'australiano correrà le ultime tre gare regolarmente

Red Bull smentisce la sostituzione anticipata di Webber con Ricciardo

Red Bull e Toro Rosso hanno smentito le voci di possibili cambiamenti alle proprie formazioni piloti per le ultime due gare della stagione 2013.

Secondo Speed Week ad Abu Dhabi sono circolate voci secondo cui quella di questo weekend sarebbe l’ultima gara di Mark Webber in F1. L’australiano ha ammesso di soffrire al momento di problemi di motivazioni e dal 2014 passerà al programma 24 Ore di Le Mans di Porsche.

Webber sarà sostituito dal suo connazionale Daniel Ricciardo ma secondo le ultime indiscrezioni il 24enne potrebbe correre con la Red Bull già ad Austin a fine mese. Ricciardo lascerebbe quindi un sedile libero alla Toro Rosso per le ultime due gare del 2013 e il team di Faenza potrebbe far debuttare il giovane Daniil Kvyat che sarà titolare nel 2014.

“Penso sia un nonsense, non ne so nulla” ha dichiarato il team boss della Toro Rosso, Franz Tost. “In ogni caso, Daniil non ha la superlicenza, come potrebbe correre?” ha aggiunto l’austriaco.

Tuttavia, secondo Auto Motor und Sport, la Toro Rosso vuole schierare Kvyat nelle libere del venerdì ad Austin e in Brasile, e per il 19enne sarebbe pronta a girare a Misano, ad inizio novembre, una vettura 2011.

“Questo è vero” ha confermato Tost.”Ma il motivo è che girerà per noi nelle prime libere in Texas e in Brasile”.

La Red Bull Racing ha smentito a sua volta le voci: “Mark Webber guiderà per noi nelle ultime tre gare”.

Red Bull smentisce la sostituzione anticipata di Webber con Ricciardo
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. webberfan

    31 ottobre 2013 at 14:48

    Spero solo lo lascino libero dopo il GP del Brasile per poter provare la Porsche prima del 2014. Il resto non conta più ….

  2. uc

    1 novembre 2013 at 07:44

    A me piacerebbe, per le ultime gare dell’anno, uno scambio Vettel-Ricciardo, giusto per:

    1) Vedere un “non-top-driver” sulla super Newey-mobile

    2) Vedere un pluri-quadricampione guidare una vettura normale

    3) Se veramente è il pilota a fare la differenza, sentire Mameli a fine gara invece del solito inno autriaco

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati