Red Bull RB9: Intervista ad Adrian Newey

"Questa vettura è una evoluzione di quella del 2012"

Il direttore tecnico della Red Bull, Adrian Newey, ha dichiarato che la nuova Red Bull RB9 è un’evoluzione della vettura vincitrice del campionato del mondo dello scorso anno.

Newey ha ammesso che con la mancanza di cambiamenti delle regole per la prossima stagione non c’era quindi il motivo di optare per un design rivoluzionario.

“E ‘una macchina evolutiva”, ha detto Newey durante il lancio della Red Bull RB9 di Formula 1.

“Non ci sono stati cambiamenti regolamentari grandi durante l’inverno. La variazione più significativa non è il regolamento, sono le nuove gomme Pirelli. Abbiamo avuto un test rapido nelle libere 1 in Brasile, ma faceva molto caldo e su una pista green e in verità non abbiamo imparare molto. ”

E ha aggiunto: “E’ stato davvero un lavoro di affinamento della RB8. Non ci sono grossi cambiamenti. E’ molto più che una vettura evolutiva. Tutti i principi sono gli stessi dello scorso anno….”

“Abbiamo rimesso a posto alcuni pezzi che abbiamo sentito la necessità di di migliorare. Lo sviluppo è oggi la chiave di tutto l’anno.”

Newey ha detto la comprensione dei nuovi pneumatici Pirelli sarà fondamentale come lo era l’anno scorso, con il costruttore italiano che ha sviluppato nuovi prodotti per il 2013.

“Abbiamo bisogno di continuare a capire le gomme,” ha detto. “Ogni volta che abbiamo pensato di conoscerle l’anno scorso, un po’ di sorpresa arrivava e avevamo capito che non ne sapevamo abbastanza. E hanno cambiato la gomma quest’anno.”

“L’esperienza del passato è che solo quando saremo in pista per i test davvero scopriremo le gomme.”

Newey ha ammesso che avere la macchina pronta in tempo per la prima prova dell’anno è stato un grande sforzo da parte della Red Bull in quanto tempo il campionato del mondo 2012 è stato combattutto fino all’ultima gara.

“Abbiamo ovviamente avuto una battaglia per il campionato molto stretto lo scorso anno ed è stato difficile cercare di sviluppare la vettura dello scorso anno e fare la ricerca sulla macchina di quest’anno”, ha detto.

“Abbiamo avuto un arco di tempo molto stretto per la produzione di questa vettura. Averla qui oggi, due giorni prima della prima prova, è uno sforzo notevole.”

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

13 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati