Massa non da peso alle voci sul suo futuro

Massa non da peso alle voci sul suo futuro

Felipe Massa ha ribadito che le voci che lo danno fuori dalla Ferrari a fine anno non lo preoccupano. Il contratto del brasiliano scade a fine stagione, e mentre gira la voce di un possibile arrivo di Robert Kubica alla scuderia di Maranello, il ventinovenne non riesce a trovarsi a suo agio con la F10.

“Sicuramente sarei contento di restare se mi vogliono ancora. Mi fido della Ferrari e non mi interessa quello che dicono gli altri.

“Mi interessa soltanto lavorare duro e sistemare le cose al piu' presto,” ha detto Massa alla stampa italiana.

Stando al Corriere della Sera, il pilota potrebbe approdare alla Red Bull il prossimo anno, in sostituzione del vincitore del Gran Premio di Spagna Mark Webber.

“In questo mondo senti molte cose ogni settimana e ogni mese,” ha continuato Massa, che e' stato l’ultimo compagno di squadra di Michael Schumacher alla Ferrari, nel 2006.

Le voci dei contatti tra Massa e la Red Bull confermano le dichiarazioni rilasciate da Lewis Hamilton qualche mese fa, secondo il quale il trentatreenne Webber potrebbe andare in pensione al termine del campionato.

Si e' vociferato inoltre che Kimi Raikkonen, l’altro possibile sostituto dell’australiano, starebbe considerando seriamente la possibilita' di restare nel mondo del rally anche nel 2011.

Ma al quotidiano australiano Sun-Herald, Webber ha ancora una volta minimizzato le dichiarazioni di Hamilton.

“Sono arrivate dopo che abbiamo preso insieme un aereo per tornare a casa dopo il Gran Premio del Giappone dello scorso anno,” ha rivelato.

“Stavamo parlando del momento giusto per ritirarsi, nello sport in generale. Quando arrivera' il mio momento – e non penso proprio sara' a fine stagione – voglio farlo con una nota positiva.

“Ma ora sto guidando bene e credo di poter dare qualcosa anche l’anno prossimo,” ha insistito Webber. “Ho ancora qualche anno davanti a me.”

Andre' Cotta

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati