Lucas Di Grassi: “Vettel e Hamilton farebbero fatica a gareggiare in Formula E”

Per il brasiliano, i piloti di Ferrari e Mercedes avrebbero difficoltà nel cimentarsi in una serie differente dalla F1

Lucas Di Grassi: “Vettel e Hamilton farebbero fatica a gareggiare in Formula E”

Dopo le parole non certo al miele da parte di Bernie Ecclestone alla Formula E, ora è toccato a un pilota del campionato elettrico, nello specifico Lucas Di Grassi, sfidare due illustri ex colleghi che rispondono al nome di Sebastian Vettel e Lewis Hamilton.

Secondo l’attuale pilota dell’Audi, nonché leader della giovane categoria motoristica ideata dalla FIA, il tedesco della Ferrari e l’inglese della Mercedes (attualmente i piloti più titolati in F1, rispettivamente con quattro e tre titoli all’attivo) faticherebbero a calarsi in una realtà nuova, completamente diversa rispetto alla classe regina del motorsport.

Avrebbero sicuramente delle difficoltà in Formula ESono piloti fantastici – ha dichiarato il driver brasiliano di origini italiane alla CNN –  sono i piloti più talentuosi della nostra generazione ma non avrebbero vita facile nella nostra categoria. Dovrebbero imparare bene i layout dei circuiti che sono completamente nuovi ed esclusivamente cittadini. Mi piacerebbe invitarli a vedere un e-Prix e conoscere le loro sensazioni a riguardo”.

Piero Ladisa 

Segui @PieroLadisa

 

 

Lucas Di Grassi: “Vettel e Hamilton farebbero fatica a gareggiare in Formula E”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. aqua

    23 aprile 2016 at 17:12

    mamma mia che esaltato, questa formula mi pare quella dei pensionati o dei falliti tipo piquet junior ed è imparagonabile persino con la formula Renault.

  2. Actarus

    23 aprile 2016 at 19:47

    Se fosse così difficile perché ci solo finiti vari ex piloti di F1? (ex, per inciso, perché non hanno più trovato un sedile nella massima serie).

  3. oniram

    23 aprile 2016 at 20:50

    Giusto. E qualcosa mi dice che comunque i piloti di F1 seguono la formula E piuttosto attentamente…

    Comunque scommetto che se qualcuno offrisse a DiGrassi un sedile in formula 1, tutte le critiche cesserebbero immediatamente! 🙂

    Ormai fare dichiarazioni aggressive e provocatorie è uno dei pochi modi per far parlare un po’ di se’.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati