La Red Bull ha i meccanici più veloci in Formula 1

La Red Bull ha i meccanici più veloci in Formula 1

La Red Bull non solo ha la vettura più veloce ma ha anche la migliore squadra di meccanici in Formula 1 quest’anno. Con le gomme Pirelli caratterizzate da un alto degrado quest’anno l’efficienza ai box ha assunto ancor più importanza.

Un’analisi diramata dalla Mercedes ha dimostrato che la Red Bull Racing ha ottenuto i migliori tempi ai pitstop in otto Gran Premi.

In seconda posizione troviamo proprio la casa tedesca, con sette pitstop più veloci, mentre McLaren e Ferrari hanno fatto registrare un solo primato a testa.

La Red Bull è in testa anche nei tempi medi delle soste delle sue vetture risultando il team migliore in nove dei 17 Gran Premi del 2011. Mercedes è ancora seconda davanti a McLaren e Force India.

In generale, i pitstop di Red Bull e Mercedes sono stati 0,3 secondi più veloci rispetto a McLaren, con la Force India staccata di 0,4 secondi e la Ferrari di mezzo secondo.

HRT è invece risultata la più lenta anche ai box con 1″6 di ritardo dalla Virgin.

Team Lotus ha invece ottenuto tempi simili a Williams, Sauber e Toro Rosso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

8 commenti
  1. appassionatodiformulauno

    9 Novembre 2011 at 11:06

    Secondo me fare i cronometraggi e una cosa molto difficile e dire che una squadra e piu veloce di 0,2 -0,3 decimi di un’altra e solo pubblicità gratis

    • Mattia

      9 Novembre 2011 at 11:23

      Dovrebbero essere stati utilizzati i tempi della percorrenza della pit lane e non solo quelli del pit stop.

  2. ManuelF

    9 Novembre 2011 at 15:48

    sicuramente nelle misurazioni delle singole performance saranno presenti degli errori, ma su molte misurazioni gli errori si compensano per cui e’ ragionevole ritenere che il risultato di fondo sia affidabile, ovvero che la Red Bull sia la squadra da battere anche in questo.
    Una volta messa a punto la vettura piu’ veloce, i bibitari, tranquilli, si sono potuti concentrare a perfezionare anche tutti gli altri aspetti. Questo non e’ un buon segnale per gli altri team, ed e’ una situazione che ricorda il predominio Ferrari 2000-2004.
    Credo che fino a quando non ci sara’ un’altra rivoluzione di regolamento tecnico l’egemonia Red Bull continuera’.

    • pisco

      9 Novembre 2011 at 16:42

      Anche se la cosa mi disturba e mi preoccupa non posso fare altro che condividere 🙂

      • Andrea Gardenal

        9 Novembre 2011 at 19:02

        A me invece la cosa che preoccupa è che la FIA possa prendere cambiare i regolamenti tecnici (a parte che l’ha già fatto bandendo gli scarichi soffianti) e sportivi (stile 2003) solo per impedire il dominio (meritato) di una squadra sulle altre.

      • Federico Barone

        9 Novembre 2011 at 20:39

        A me preoccupano invece altre cose. La F1 in sè non mi preoccupa. Ritengo semplicemente poco interessante (anche se seguo le gare, a causa della mia passione per questa categoria) questa F1-wrestling, con i regolamenti fatti di proposito male, in modo che qualcuno ne approfitti – a danno di altri (parlo in generale) – e che vi siano tante discussioni idiote.

        È triste vedere che vengano stilati appositamente (non posso credere che le zone grigie non siano volute) dei regolamenti così poco seri.

  3. Polemiche Blog

    9 Novembre 2011 at 17:15

    Un tempo la Ferrari era il TOP con i suoi meccanici. Adesso sono riusciti a peggiorare anche li. Che gestione fallimentare che ha portato Domenicali…

    • Gennaro

      9 Novembre 2011 at 19:07

      è facile dire che erano i migliori con i razzi che avevano soprattutto nel 2002 e 2004.. potevano anche ordinarli dal giappone gli pneumatici e aspettare la consegna.. nessuno si sarebbe mai accorto di qualche anno luce di vantaggio in meno.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati