La Lotus e' pronta a rientrare in F1 nel 2010

La Lotus e' pronta a rientrare in F1 nel 2010

Il prossimo campionato di F1 rischiera' forse di perdere grandi nomi come Ferrari e McLaren, ma potrebbe guadagnarne uno altro altrettanto famoso e prestigioso: Lotus. Dopo alcuni tentativi tutt’altro che ufficiali fatti da scuderie desiderose di usare nomi come March e Brabham, e' notizia di questi giorni che la scuderia di F3 Litespeed ha raggiunto un accordo per correre in F1 sotto il celebre marchio britannico.

I due proprietari di Litespeed, Nino Judge e Steve Kenchington, avevano gia' lavorato per la Lotus: il primo dal 1989 al 1991 e il secondo persino per 21 anni. Questo weekend la coppia ha confermato che David Hunt, proprietario del marchio, ha concesso lo sfruttamento del nome Team lotus a partire dal 2010. «La Litespeed e' nata dalle stesse fondamenta britanniche che erano cosi' importanti per Colin Chapman» ha dichiarato Judge, il quale ha anche aggiunto che la squadra avra' sede a Norfolk, presso uno stabilimento precedentemente usato per i progetti Le Mans. Anche la scuderia Lotus originale, fondata da Chapman, aveva la stessa citta' inglese come base e nella sua lunga storia ha raccolto 13 titoli piloti, altrettanti titoli costruttori, 73 vittorie e ha avuto al volante piloti del calibro di Jim Clark, Ayrton Senna e Mika Hakkinen.

L’ultimo gran premio corso dalla casa fu il GP d’Australia nel 1994.

Lorenzo Bellini

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati