Kimi Raikkonen dovrà mettere da parte la passione per il rally

Kimi Raikkonen dovrà mettere da parte la passione per il rally

Kimi Raikkonen ha dichiarato che metterà da parte il suo hobby, ovvero il rally, ora che è ritornato in F1. Il finlandese era passato al rally dopo essersene andato dalla Ferrari.

Il team di Enstone, la Lotus, ha dichiarato che i propri piloti non saranno iper-protetti o non verranno ostacolati dal praticare altre attività.

“Kimi è Kimi e sarà difficile cambiare il suo modo di vivere” ha dichiarato Dany Bahar il mese scorso.

L’ex-copilota di Raikkonen nel rally, Kaj Lindstrom, ha dichiarato che spera che Raikkonen possa continuare a mantenere il rally come hobby nel 2012.

“Se potessi correre nei rally ed in F1 allo stesso tempo, lo farei” ha dichiarato Raikkonen al Turun Sanomat questa settimana.

“Ma dovrò aspettare un po’ prima di poterne correre altri” ha ammesso. “Di questi tempi i team sono piuttosto nervosi riguardo questo tipo di gare”.

Alessandra Leoni

Kimi Raikkonen dovrà mettere da parte la passione per il rally
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

52 commenti
  1. LucaR

    29 gennaio 2012 at 22:41

    @ le corse sono a vita:

    Allora, intanto poresti fare meno il bambino demente ed essere più serio elle tue argomentazioni, senza offesa ma scrivere hehehe hihihi ecc non ti fa certo avere ragione!

    Detto ciò non caoisco perché ti accanisci tanto sulla24 ore di le mans! Le gare in sud amercia che vinceva Fanghio a trent’anni dove le metti??? Sai, tanto per dire…

    Mi pare che tu sia un po’ limitato nelle tue analisi, (sempre senza offesa) ti faccio un esempio: G Hill, da te citato non fece mai mistero che Clark era assolutamente superiore come pilota, eppure lo scozzese non vinse mai a Le Mans e nemmeno a monaco, e allora????

    Vedi, carissimo, negli anni passati c’erano gare ben più impegnative di quelle da te ciatate: Nurburgring, la vecchia Spa e altre ancora, dunque il tuo discorso è ridicolo.

    Inoltre vorrei fari notare 2 cose:

    1. c’è una grandissima differenza tra vincere i f1 come Villeneuve, un titolo con la monoposto assolutamente migliore, e ad esempio Prost, 4 titoli, uno (1989) contro un compagno fortissimo (Senna, sai chi era?) e un altro con una monoposto inferiore alle Williams Honda guidate da piloti come Mansell e Piquet! (1986) Dire che entrambi hanno vinto in f1 è corretto, paragonare le loro carriere nella massima formula è da stupidi.

    2. assegnare il valore di un pilota solo da quanto vince, non tenendo conto di fattori come i rivali e le situazioni tecnice è da limitati (ancora senza offesa!)…e allora basterebbe proclamare Schumacher come il miglior pilota di f1 di sempre…cosa probabilmente falsa, o, se vera, non dovuta dai suoi sette titoli.

    • LucaR

      29 gennaio 2012 at 22:59

      Oppure Clark e Senna sarebbero meno forti di Fittipaldi?…questa è grossa!

  2. LucaR

    29 gennaio 2012 at 22:47

    PS Hakkinen ha battuto Schumacher a parità di mezzo e sempre a parità di mezzo era veloce quasi quanto Senna…

    Villeneuve , sempre a parità di mezzo, era regolarmente più lento anche di Damon Hill (che a sua volta prndeva 1″ al giro da Senna), e con una macchina superiore ha battuto Schumacher di un solo punto.

    Pensa, prima di scrivere…ciao!

  3. le corse sono la vita

    30 gennaio 2012 at 07:57

    io caro luca ti voglio ricordare che la meclaren di hakkinen era superiore alla grande e rischiò di perdere il titolo da un pilotino come irvine !detto questo nel 96 villeneuve al debutto contese il titolo ad un damon hill veloce e esperto e conosceva i circuiti però fino a suzuka villeneuve era in gioco quindi non ti inventare altro !ti ricordo che schumy in ferrari a fatto grandi cose ma il suo rivale si chiama courtald (un fermo )e barrichello compagno di schumy non poteva lottare per contratto contro lui lo sanno anche i muri che montezemolo voleva un porta borse per schumy

    • LucaR

      30 gennaio 2012 at 11:48

      Se è pe questo anche Valenino Rossi perse un mondiale con Hayden…che babbo, sai solo fare discorsi da Bar!

      Nel 1999 Mika ebbe molti problemi meccanici, problemi che gli costarono il titolo anche l’anno successivo.

      Il fatto è che la Ferrari del 1997 era una macchina da metà schieramento, mentre a partire dal 1998 (anno iin cui Byrne iniziò a pogettare le vetture) iniziò un’ascesa tecca che la portò poi a dominare.

      Per qesto motivo i contesti tecnici sono differenti, la ferrari nel ’97 (disegnata in freatta e furia da Barnard poco prima che lo licenziassero) NON era al top, mentre nel ’98 e sopratutto nel ’99 era comunque una vettura più competitiva…Byrne insegna!

      • LucaR

        30 gennaio 2012 at 12:00

        PS: se Coulthard (si scrive così) fosse stato un fermo come dici, spiegami come mai nel 1995 fu più veloce di Hill per ben 8 volte su 17 gare mente il fenomeno Villeneuve, l’anno successivo, fu più veloce di Damon solo 4 volte su 16 Gp?

        E per la cronaca, sempre nel 1995 Coulthard arrivò all’ultima gara con 10 punti in meno di Hill, contro i 9 di Jacques, l’anno successivo…non mi invento nulla: solo Villeneuve NON era quel fenomeno che dici.

        Forse era meglio dello scozzese (Coulthard) ma non poi di tanto…e di certo non all’altezza di uo capace di battere Senna in qualifica! (Hakkinen)

        Ciao!

  4. le corse sono la vita

    30 gennaio 2012 at 12:56

    bè secondo la tua teoria allora alonso è un pollo !aveva nel 2010 il titolo in tasca all ultima gara e riuscì a perdere il mondiale a favore di vettel oppure se la rigiri si può dire che vettel con una vettura superiore rischiò di perdere il mondiale allora non è tutta questa bravura no ?critichi villeneuve che è stato un ottimo pilota e vinse in america e in formula 1 e fai gli elogi a courthald e mi stai a fare il matematico dei punteggi !allora perché non diciamo che in questi 2 anni rosberg le a suonate a schumy ?guarda le classifiche vai . . Poi allora ti ricordo che il kimi vinse il mondiale per grazia ricevuta da hamilton prima e massa poi che gli regalò il gp del brasile ma questo non lo dici è . .

    • LucaR

      30 gennaio 2012 at 14:21

      Evidentemente non capisci quando uno parla: secondo la mia teoria

      1. Alonso è un ottimo pilota perché ha conteso il titolo con una monoposto infeiore, cosa che Vlleneuve non ha mai fatto.

      2. Vettel, almeno nel 2010 ha fatto moltissimi errori che potevano costargli l titolo ma almeno era velocissimo e appena maturato si è mostrato un pilota fortissimo.

      3. Villenuve velocissimo NON lo è mai stato: le prendeva da Hill, da Button, da Massa e con Heidfeld se la giocava…insomma un buon pilota, ma non un fuoriclasse.

      4. Coulthard era similmente un bravo pilota, che quanto a velocità, esattamente come Jacques, faceva la sua figura ma non era certo un fenomeno!

      E poi cosa c’entra Kimi? Stavamo parlando di Hakkinen e Villeneuve: uno è stato una delle migliori promesse dei primi anni ’90 e si è guadagnato una macchina competitiva a suon i risultati, l’altro, con una macchina da centro classifica è sprofondato nell’anonimato…senza il suo nume non sarebbe arrivato al titolo.

      Questa è la storia…non le tue chiacchere.

  5. LucaR

    30 gennaio 2012 at 14:25

    PS: anche Zanardi ha vinto in America, ma non puoi certo dire che è stato migliore di altri che non ci hanno mai cors come quella “scamorza” di Schumacher (Ralf) che lo bastonò ala williams!…i piloti li pui valutare solo nello steso contesto tecnico e in f1 villeneuve era bravo ma non all’altezza di Mika e Michael.

  6. LucaR

    30 gennaio 2012 at 14:46

    Ah, dimenticavo: purtroppo Kimi ha subito la veloctà di Massa, e questo è un dato d fatto.

    Va comunque detto che il Finlandese ha battuto svariati piloti, come Montoya e lo stesso Coulthard in maniera nettissima, surclassanoli in velocià con distacchi e differenze di rendimento in gara molto importanti…da questi fatti derivano la stima e il rspetto a Kimi da parte mia e di molti addetti ai lavori.

    Inoltre, pur subendo il basiliano (Massa), è stato lui a vincere il titolo, non Felipe! Dimostrando di potersela comunque giocare…e per di più, seppure meno veloce, Kimi non ha certo sfigurato in qualifica, cosa che fece invece Vlleneuve nel 2005 alla sauber.

    Come vedi io sono obiettivo e non mi faccio accecare dal tifo come invece succede a te…

    Olé!

  7. le corse sono la vita

    30 gennaio 2012 at 16:27

    mi dici quando alonso a avuto una macchina poco competitiva ?a parte la minardi alonso a avuto sempre grandi vetture !poi senti schumy senza vettura veloce cosa stà facendo ?non mi pare faccia più bella figura di quella che faceva jacques con la bar

    • LucaR

      30 gennaio 2012 at 18:12

      Ma ci sei o ci fai?

      Ho detto che Alonso (nel 2010) aveva una monoposto inferiore alla Red-Bull, e per poco vinceva il mondiale: “inferiore” non è equivalente di “poco competitiva”…leggi meglio, please!

  8. le corse sono la vita

    30 gennaio 2012 at 21:04

    ora non parlerò più però una cosa la dico villeneuve a 3 titoli importanti formula cart . Indy 500. E formula 1 kimi 1 di formula 1 ciao

  9. LucaR

    30 gennaio 2012 at 21:25

    Ecco, bravo, non parlare più…anche perché la 500 miglia non è un titolo ma solo una gara.

    E tanto per fare un esempio, Schumacher di titoli iportanti ne ha sette! Prost 4…ecc Mentre tu continui a definire Villeneuve migliore di questi mostri sacri.

    Sei ridicolo!!!

    E guarda che io tifavo Jacques, non Michael, ma parlando con te della mia onestà intelletuale vado fiero…

    Ciao!

  10. LucaR

    30 gennaio 2012 at 21:28

    Ps casomai dovessi rifarti vivo rispondi alla mia domanda: Clark valeva forse meno di Fittipaldi o di G. Hill???

    Abbi gli attributi per rispondere ed ammenttere che i tuoi parametri di valutazione sono sbagliati oppure taci!

    Senza offesa comunque…

    Olé!

  11. le corse sono la vita

    1 febbraio 2012 at 18:08

    non capisco cosa centra il fatto che clark sia meglio o peggio di fittipaldi e g. Hill io non l ho detto in nessun post ! Ma sai leggere !io cercavo di dirti un altra cosa che in 100 anni di corse automobilistiche e non si parla di un paio di anni jacques è dietro solo a 2 grandi come appunto fittipaldi e g . Hill a titoli importanti vinti cioè il cosiddetto grande ‘slam ‘ cioè campionato f.cart +indy 500 che lo sò è una sola gara ma vale un campionato +campionato del mondo formula 1 e quindi mancherebbe la 24 di le mans che gli è sfuggita per poco (arrivò 2 )in definitiva ti volevo far capire che questo signore di nome villeneuve non era poi così male no ? E molti lo screditano forse perché un personaggio particolare !volevo solo dire questo poi puoi dire cosa vuoi che courthald e mika e kimi e vettel siano meglio ma non importa questo e tutti i discorsi articolati che dicevi te ! Questo è il mio pensiero tu avrai il tuo abbiamo il diritto di dire ciò che vogliamo ma qui si parla di nero su bianco e jacques è stato forte nelle sue apparizioni importanti poi che si sia perso da solo quella è un altra storia

    • LucaR

      2 febbraio 2012 at 14:59

      io so leggere, evidentemente sei tu che non sai nemmeno cosa scrivi: se affermi che Villeneuve è un dei più grandi della storia del motosport, insieme a Hill e Fittipaldi, dici fesserie: Jacques era un GRANDE è vero, certamente una pippa non avrebbe vinto la 500 Miglia dopo 2 GIRI DI PNALIZZAZIONE!

      Eppure lui, al pari di Fittipaldi e Hill pur essendo un grande pilota, NON è giustamente considerabile come uno dei migliori 10-15 piloti della storia della f1. Tutto qui.

      La sfortuna di Villeneuve è che con lui nessuno è obiettivo: i tifosi o osannano come se osse Senna, e sono poco cedibili, mentre i detrattori lo reputano alla pari di Badoer.

      …per questo è sempre difficile parlare delcanadese.

      Ciao!

      • le corse sono la vita

        3 febbraio 2012 at 21:28

        al pari di badoer ?ma per piacere vai !non sarà tra i primi 15 della storia ma almeno nei 30 cè di sicuro vai

      • LucaR

        5 febbraio 2012 at 02:15

        Ma vai dove???

        Sei capace di leggere o cosa? Ho scritto che certi detrattori del canadese lo reputano una pippa raccomandata non meglio di Badoer!

        Ovviamente sbagliano, e di certo, non lo penso io, ma altri sì!

        Impara a leggere prima di scrivere, ciao!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati