Hamilton: “I test di Silverstone sono importanti”

"Saltarli non è positivo, anche perché avevamo pianificato di provare alcuni aggiornamenti"

Hamilton: “I test di Silverstone sono importanti”

Se l’opinione comune nel circus è che la punizione inflitta alla Mercedes dopo il caso dei test segreti Pirelli sia di lieve entità, la pensa diversamente Lewis Hamilton. Saltare i rookie test a Silverstone non è positivo.

“Si tratta di un test importante durante l’anno – ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa a Brackley -. Importante anche perché abbiamo pianificato tante cose, gli aggiornamenti e altro che speravamo di testare in quei tre giorni”.

“Sono test importanti quelli anche per testare le gomme, per sapere a che punto si trovano e per ottenere un feedback in modo da continuare a lavorare sugli sviluppi e migliorare al simulatore – ha proseguito -. Sicuramente saltarli ci crea qualche difficoltà e rischiamo di rimanere indietro. Stiamo cercando di capire come recuperare in qualche altro modo”.

Hamilton ha poi aggiunto che ha deliberatamente cercato di non farsi coinvolgere nelle questioni della FIA, anche se è stato regolarmente aggiornato sulla situazione e su tutti i suoi sviluppi.

“Ad essere onesti, ho fatto del mio meglio per non dare molto peso a tutto
– ha spiegato -. Ross mi ha aggiornato, ma io cercavo di concentrarmi solo sulla prossima gara”.

Un pensiero, infine, è rivolto al team e all’impegno profuso per rendere la monoposto sempre più performante.

“La squadra ha svolto un ottimo lavoro e noi finora ci troviamo in una buona posizione, quindi se siamo in grado di migliorare ancora sarebbe fantastico. Il team ha lavorato duramente per ottenere i risultati che poi abbiamo avuto, quindi sarebbe stato un peccato vanificare tutto”, ha concluso.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

15 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati