Formula 1 | Red Bull, Verstappen si difende: “Non penso che io debba calmarmi”

L'olandese si fa scivolare addosso l'ondata di critiche ricevute dopo il crash con Vettel in Cina

Formula 1 | Red Bull, Verstappen si difende: “Non penso che io debba calmarmi”

L’incidente con Sebastian Vettel non porterà Max Verstappen a mutare il proprio atteggiamento in pista. Dopo essersi scusato con il pilota tedesco, ammettendo il proprio errore, l’olandese ha negato il bisogno di darsi una calmata: “È facile commentare. Al momento le cose non stanno andando come piacciono a me, ma ciò significa davvero che io debba calmarmi? Non la penso così. È davvero molto spiacevole che succedano queste cose, ma ho solo bisogno di analizzare tutto e provare a tornare più forte per la prossima gara” – ha risposto ai giornalisti il pilota della Red Bull dopo la gara di Shanghai.

In queste tre prime gare del 2018, Verstappen ha collezionato solo 18 punti, frutto del 5° posto di Melbourne, del ritiro di Sakhir e della 6ª piazza di Shanghai. Il rimpianto più grande, senza dubbio, è legato proprio all’ultimo Gran Premio in Cina, nel quale, senza lo scontro con Vettel e la conseguente penalità di 10 secondi, avrebbe potuto quantomeno ottenere un importante piazzamento a podio.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati