Formula 1 | Haas, Grosjean: “Buon miglioramento dalle FP1 alle FP2, siamo contenti”

Magnussen: "Venerdì piuttosto buono, anche se il long run con la gomma hypersoft è stato complicato"

Formula 1 | Haas, Grosjean: “Buon miglioramento dalle FP1 alle FP2, siamo contenti”

Haas in ottima forma: la prima giornata di prove libere del GP di Abu Dhabi ha messo in buona luce la scuderia statunitense, che in questo weekend si candida così a ricoprire il ruolo di quarta forza in campo. Queste le parole rilasciate da Romain Grosjean e Kevin Magnussen al termine del venerdì di Yas Marina.

ROMAIN GROSJEAN
FP1: 10°, 1:40.663 (+2.172) – 23 giri
FP2: 7°, 1:38.060 (+0.824) – 30 giri
“È stato un venerdì abbastanza positivo. Penso che ci sia stato un buon miglioramento dal pomeriggio alla sera. Sono piuttosto contento del modo in cui è andata la sessione serale, che è molto importante per il weekend. FP1 e FP3 non sono rappresentative, al contrario delle FP2, quindi sono contento che la macchina abbia funzionato bene in queste ultime condizioni. Abbiamo alcune cose da controllare per assicurarci di ottenere il meglio dalla macchina domani e prepararci per la gara nel miglior modo possibile. In generale, siamo contenti di dove siamo”.

KEVIN MAGNUSSEN
FP1: 6°, 1:40.235 (+1.744) – 21 giri
FP2: 9°, 1:38.318 (+1.082) – 30 giri
“Penso che sia stato un venerdì piuttosto buono. È sempre difficile qui perché le FP1 si corrono pieno giorno con la pista molto calda, mentre nelle FP2 serali le condizioni si raffreddano molto. Non è così facile imparare troppe cose tra le due sessioni a causa della differenza di temperatura. La macchina sembrava a posto in entrambe le sessioni, quindi questa è una buona notizia. Il long run con la gomma hypersoft è stato complicato: è difficile far durare questi pneumatici per più di cinque giri, soprattutto le anteriori soffrono. Nel complesso, comunque, sono contento di come è andata”.

Formula 1 | Haas, Grosjean: “Buon miglioramento dalle FP1 alle FP2, siamo contenti”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati