Ferrari, Stefano Domenicali: “Un risultato in linea con le aspettative”

Ferrari, Stefano Domenicali: “Un risultato in linea con le aspettative”

Quarto e quinto posto per le due 150° Italia nelle qualifiche del Gran Premio di Germania, con Fernando Alonso autore della quarta miglior prestazione e Felipe Massa della quinta. In Q1 Fernando ha utilizzato solamente un treno di gomme Prime mentre Felipe ha dovuto usare anche il primo set di Option a disposizione. Il brasiliano ha recuperato l’handicap in Q2, facendo segnare il suo miglior tempo con lo stesso treno di pneumatici così entrambi i piloti si sono ritrovati due set di Option nuovi per Q3.

Stefano Domenicali: “Prima di tutto lasciatemi esprimere il cordoglio della Scuderia Ferrari per le vittime dei tragici attentati che hanno colpito ieri la Norvegia. Vedere ancora una volta a quale punto di follia umana si può arrivare è sempre scioccante e fa passare oggi in secondo piano qualsiasi altro discorso. Tutto sommato credo che il risultato sia in linea con le aspettative. Il ritardo rispetto ai migliori resta ma è sicuramente inferiore a quanto si vedeva fino a poche gare fa, il che conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione. Domani potrebbe piovere: sarebbe un fattore di incertezza ulteriore per una gara che si preannuncia comunque molto aperta.”

Pat Fry: “Nessuna sorpresa al termine di questa giornata. Sapevamo che la Red Bull sarebbe stata più veloce ed è chiaro che la McLaren, almeno con Lewis, ha fatto un importante passo avanti rispetto a Silverstone, vuoi per il ritorno alla situazione di Valencia in termini di mappe motore vuoi per gli aggiornamenti che hanno portato qui. Da parte nostra siamo dove ci aspettavamo: il distacco dai migliori è più o meno quello di Valencia su una pista diversa e con temperature diverse. Se avessimo potuto scegliere avremmo certamente alzato le temperature di una decina di gradi ma questo non è nelle nostre facoltà…. Così come non sarà possibile controllare le condizioni meteorologiche domani, che si preannunciano molto incerte. Si prevede pioggia ma non è chiaro al momento quanto sarà intensa e quando cadrà. Ciò significa che dovremo essere preparati a gestire ogni evenienza nella maniera migliore. Se invece non dovesse piovere, da un punto di vista della strategia bisognerà considerare che c’è una grande differenza di rendimento fra i due tipi di gomme: quindi anche se il degrado è molto ridotto non è detto che non convenga fare una sosta in più e ridurre al minimo i giri con le Prime.”

Ferrari, Stefano Domenicali: “Un risultato in linea con le aspettative”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

11 commenti
  1. Aldo (tifoso Ferrari)

    23 luglio 2011 at 18:01

    Il risultato in qualifica è sicuramente buono. Quello che non va è l’esserci arrivati a metà stagione, così come l’anno scorso. Cosa si deve fare per evitare che accada anche l’anno prossimo?

    • fabrizio

      23 luglio 2011 at 20:17

      L’anello debole,la causa di tutti i mali Ferrari(Costa) e’ stato silurato…quindi di sicuro il prossimo anno Fry,Byrne(e poi in Ferrari predicano il rinnovamento)faranno una vettura che vincera’ tutte le gare…

  2. steel

    23 luglio 2011 at 18:09

    io invece in tutta sincerita 4 e rotti decimi dal primo non me lo aspettavo. certo fare la pole era ardua ma vedermi anche un hamilton competitivo quando alla vigilia si diceva che avevano problemi col nuovo pacchetto questo mi ha un po spiazzato.ma vabe anche questo e’ lo sport, sperimo domani nando ci regali un buon piazzamento e per rendere piu’ accattivante questo mondiale gia spento mi auguro che vettel abbia problemi 😀

    • Pasquale

      23 luglio 2011 at 18:28

      Fernando è bravo con le partenze!!! Magari riuscirà a bruciare Lewis e a non farsi superare da Vettel!!!

  3. maxfunkel

    23 luglio 2011 at 18:32

    Dobbiamo crederci!!! domani non sarà facile in partenza per via di 3 galletti li davanti pronti a darsi battaglia, ma OSARE SI PUO’ E SI DEVE!!!! FORZA FERRARI!!!

  4. giacomo

    23 luglio 2011 at 18:52

    se piove non c’è storia; sull’asciutto gara aperta

  5. Alessio

    23 luglio 2011 at 19:57

    Risultato in linea con le aspettative…eh??ma va??

    Ma non si doveva lottare per la pole e la McLaren non era oramai una realtà da guardare solo più negli specchietti??!!
    Domani dovrete guardarne nuovamente gli scarichi…..soffiati o meno…

    Buona digestione del rospo!!
    ahahahahah

    • salvatore

      23 luglio 2011 at 20:07

      complimenti non ti smentisci mai…tu si che sei un vero intenditore di questo sport –‘

      • Alessio

        23 luglio 2011 at 20:16

        mi sembra di aver solo detto la verità…oramai eravate a pari con la RedBull!!!

    • Federico Barone

      23 luglio 2011 at 21:13

      Io certe dichiarazioni non le ho sentite, nè lette, da parte della Ferrari…

  6. Lorenzo

    23 luglio 2011 at 20:42

    Io non ho sentito da nessuno della Ferrari dire che ormai c’era parità con la RedBull…ma solo che il gap è ridotto.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati