Felipe Massa: Una gara da dimenticare per me

Felipe Massa: Una gara da dimenticare per me

“E’ stata una gara orribile per me, in cui mi è successo davvero di tutto. Alla prima curva ho avuto un incidente che mi ha messo fuori gioco nella lotta per le prime posizioni. Ero partito molto bene ma mi sono ritrovato in mezzo a Button e a Liuzzi: quest’ultimo mi ha toccato e avete visto com’è andata a finire. Peccato ma sono cose che succedono. La macchina oggi era molto buona, come sempre accade in gara rispetto alla qualifica. Poi ho sempre avuto tanto traffico e, quando ero almeno riuscito a risalire in zona punti, c’è stato il nuovo contatto, stavolta con Michael e anche l’obiettivo minimo è sfumato. A Valencia mi aspetto di andare meglio perché ci saranno delle novità sulla F10 e spero di poter lottare per le prime posizioni.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

11 commenti
  1. Mirko

    13 Giugno 2010 at 22:03

    sei scarso anche con la macchina competitiva

  2. Mik

    13 Giugno 2010 at 22:06

    Ma quale sfortuna? Ha combinato un mare di casini… compreso il superamento del limite in pit-lane. E poi quali contatti senza responsabilità? In partenza ha cercato di infilarsi tra Button e Liuzzi, dove non sarebbe passato nemmeno uno scooter!
    Da pensionare…

  3. Bond

    13 Giugno 2010 at 23:10

    Ultimamente il suo motto é “una gara da dimenticare”. E gli hanno rinnovato il contratto per 2 anni! Da pensionare! o al massimo da affiancare a Senna.

  4. Paolo

    14 Giugno 2010 at 09:58

    Massa ha perso la bussola! Forse vuole dimostrare di non aver subìto l’incidente e così tende a strafare… Purtroppo non sta facendo belle gare e quest’ultima era davvero penosa…

  5. Gerri

    14 Giugno 2010 at 10:46

    Tifavo più per Liuzzi che per massa, al via ha combinato un casino. Il povero liuzzi si è ritrovato agganciato da massa che non lo mollava e pensava di guidare un mezzo spalaneve! Altro errore è stato il tentativo di sorpasso ai danni di schumi, ma come cavolo pretendeva di passarlo…all’esterno o tamponandolo?

    Che pena questa gara per lui e che pena di pilota, sembra che ormai massa non sia più il pilota di un tempo…mi chiedo ancora come hanno fatto a rinnovargli il contratto per altri 2 anni!

  6. lelunardi

    14 Giugno 2010 at 11:04

    massa a casa…altrochè rinnovo per due anni!! La Ferrari mi ha molto deluso con questa mossa…prendevano Kubica e ce lo tenevamo per qualche annetto, e si era a posto!

  7. Federico Barone

    14 Giugno 2010 at 12:13

    A dire il vero al via mi sembra che avesse più responsabilità Liuzzi che Massa…

    Detto questo, mi sembra che la conferma di Massa, ma soprattutto di chi prende le decisioni a Maranello, siano 2 cattive notizie.

  8. Aanto

    14 Giugno 2010 at 12:23

    Massa non è stato mai all’altezza per essere una “prima guida”…ultimamente sta facendo solo disastri. Ieri ha tamponato prima Liuzzi, poi verso la fine della gara ha toccato Sutil e per finire in bellezza ha tamponato Schumacher. Mi chiedo se l’incidente dello scorso anno non abbia inciso sull’acutezza della sua vista. A parte questo, Massa non ha mai dimostrato di saper fare rimonte e peggio ancora sorpassi….ha paura anche quando lo precede una macchina lenta. In Ferrari cosa ne pensano del rendimento di Massa??

  9. Spin

    14 Giugno 2010 at 16:16

    Massa fa 1 po schifo ultimamente

  10. Stefano

    14 Giugno 2010 at 20:00

    Fermo restando che Massa non è mai stato un grande pilota, io ho come l’impressione che sia diventato meno competititvo dopo l’incidente dell’anno scorso…

    Comunque concordo in pieno con chi dice che i vertici della Ferrari hanno sbagliato a rinnovargli il contratto…

  11. Robby

    15 Giugno 2010 at 07:43

    AmMassate oh! Prevedo un futuro roseo alla Ferrari, potevano valutare anche Barrichello.
    Saluti a tutti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Hakkinen: “Bottas è un grande pilota”

Nel corso di un'intervista, l'ex campione del mondo crede che Bottas abbia le qualità per puntare al titolo nel 2020
Tra i più grandi estimatori di Valtteri Bottas, c’è chi ha avuto l’opportunità di lavorare con il pilota finlandese a