F1 | Williams, Lowe svela la causa del ritiro di Sirotkin: un sacchetto di plastica

Ecco l'origine del problema ai freni posteriori patito dalla FW41 del pilota russo

F1 | Williams, Lowe svela la causa del ritiro di Sirotkin: un sacchetto di plastica

Nel catastrofico pomeriggio australiano della Williams, anche la sfortuna ha giocato la sua parte. In particolar modo, ai danni di Sergey Sirotkin: il 22enne russo, alla prima gara in Formula 1, ha dovuto alzare bandiera bianca al 6° giro a causa di un guasto ai freni posteriori. Un problema, per certi versi, plausibile: a meno che l’origine della rottura non sia un innocuo sacchetto di plastica.

A svelare la fonte del problema riscontrato sulla FW41 di Sirotkin, è stato Paddy Lowe, direttore tecnico della scuderia di Grove: “Non è sicuramente stato un pomeriggio da ricordare, in primo luogo per Sergey. Ha subito patito un guasto ai freni posteriori. La nostra prima analisi è che abbia raccolto un sacchetto di plastica in pista, che ha completamente bloccato il raffreddamento dei freni, così la parte posteriore destra della vettura si è surriscaldata e ha finito per rompere il circuito idraulico. Il suo pedale del freno ha smesso di funzionare e si è dovuto parcheggiare nella via di fuga. Peccato perché era la sua prima gara in Formula 1 e l’unica cosa che doveva fare era mettere insieme chilometri per maturare l’esperienza necessaria alla sua seconda gara”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati