F1 | Williams, Lowe: “La poca esperienza di Stroll non ci ha permesso di sfruttare al massimo la FW40”

"Abbiamo perso tanti punti nella prima parte del 2017" ha aggiunto

F1 | Williams, Lowe: “La poca esperienza di Stroll non ci ha permesso di sfruttare al massimo la FW40”

In un’intervista rilasciata alle colonne di Racer, Paddy Lowe ha parlato del potenziale della FW40, sottolineando come la vettura dello scorso anno abbia raccolto meno di quanto meritasse.

Secondo l’ex Mercedes, infatti, il periodo di adattamento di Lance Stroll alla Formula Uno ha fortemente penalizzato la Scuderia inglese, privandola di punti importantissimi. Questo fattore ha inciso sul piazzamento finale nella classifica costruttori, non consentendogli di stare davanti alla Force India. L’esperienza maturata dal canadese nel 2017, però, consentirà alla Williams di presentarsi ai nastri di partenza del prossimo mondiale con una line-up più esperta, bypassando quindi questo periodo di “apprendistato” (Sirotkin, ricordiamo, ha già lavorato con un team di Formula Uno e conosce tutti i sistemi che gestiscono le moderne monoposto.ndr).

Ecco le parole di Paddy Lowe: “Stroll? Parliamo di un debuttante e le prestazioni di inizio stagione erano assolutamente messe in conto. Doveva adattarsi e questo ci è costato tantissimo in termini di punti. La FW40 non è stata sfruttata al massimo del proprio potenziale, soprattutto nella prima parte dello scorso campionato, ma quando porti avanti delle scelte devi mettere in conto certi inconvenienti. Stroll ha successivamente messo in mostra il proprio talento, basti ricordare il podio di Baku o la qualifica sotto la pioggia di Monza, e proprio questi risultati ci fanno pensare che la macchina non ha raccolto quanto poteva”.

Sui livelli in Formula Uno ha invece aggiunto: “La F1 è questa. Non abbiamo le stesse risorse di Mercedes e Ferrari, ma questo non toglie nulla alla bontà dei nostri progetti. La motivazione è tutto in questo mondo. Stiamo lavorando bene e nel 2018 speriamo di migliorare le pessime prestazioni dello scorso campionato”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati