F1 | Virtual GP Interlagos, Romagnoli chiude in 15esima posizione

Errore in partenza per il pilota del team AlphaTauri

Romagnoli chiude la gara davanti alla McLaren di Jelly
F1 | Virtual GP Interlagos, Romagnoli chiude in 15esima posizione

I Virtual GP diventano sempre più competitivi e lo spettacolo sempre più entusiasmante. Sul tracciato di Interlagos, ieri sera, Alex Albon e Charles Leclerc si sono sorpassati a vicenda decine e decine di volte, in testa alla gara.

Alla fine l’ha spuntata l’ex pilota thailandese, mentre il ferrarista, anche a causa di 3 secondi di penalizzazione, ha chiuso terzo, dietro alla Williams di George Russell. Anche stavolta la partenza è stata decisiva: in prima fila, il poleman Stoffel Vandoorne ha perso subito il posteriore andando a muro e creando così una carambola.

Più indietro, in ottava fila, Alessio Romagnoli, difensore del Milan e della Nazionale Italiana di Calcio, è stato purtroppo tratto in inganno dalla monoposto che lo precedeva, che si è mossa in anticipo rispetto allo spegnimento dei semafori.

E così è stato jump start anche per Alessio, giusto per qualche millesimo di secondo: ha così dovuto scontare un drive through al secondo giro. Peccato, perché aveva evitato il caos della partenza, innescato dall’errore di Vandoorne, e si era portato a ridosso della top ten.

In P17 partiva la stella inglese della Nazionale di Cricket, Stuart Broad, che ha tenuto la posizione e si è ritrovato davanti ad Alessio dopo la penalità inflitta al calciatore italiano. Romagnoli passa, ma Stuart si lascia prendere dalla competizione e nel tentativo di restituire il sorpasso al compagno di squadra va in testa coda.

La gara dei piloti prosegue così tra le posizioni 16 e 18. I due, coinvolti anche grazie alla collaborazione dei nostri amici di Red Bull Italia e Red Bull UK, hanno un buon passo, a non più di un secondo dai migliori, ma la top ten è ormai lontana.

Dopo il giro di pitstop, Alessio si è ritrovato dietro la Mclaren di Jelly (famoso youtuber del gaming). Il passo del rossonero è migliore: con una bella manovra alla S di Senna infatti il Capitano del Milan passa e chiude così la gara in P15, due posizioni davanti a Stuart.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati