F1 | Turrini: “Per la Ferrari è una sconfitta che brucia” [VIDEO]

"Neanche la consolazione del giro veloce!"

F1 | Turrini: “Per la Ferrari è una sconfitta che brucia” [VIDEO]

Leo Turrini, storico giornalista e opinionista di Sky Sport F1, ha commentato con il suo graffio ironico la gara della Cina, conclusa con il terzo e il quinto posto di Sebastian Vettel e Charles Leclerc:

“Manco la consolazione del giro veloce ci hanno lasciato! Nel finale, Gasly, neanche Verstappen, ha sottratto a Vettel il punto del fastest lap. Bisogna essere realisti, questa sconfitta brucia. Si può discutere sulle strategie adottate dal muretto rosso, la preferenza a Vettel. Capisco che Binotto voglia privilegiare il capitano tedesco ma alla fine, con un atteggiamento diverso, Leclerc poteva chiudere quarto”.


F1 | Turrini: “Per la Ferrari è una sconfitta che brucia” [VIDEO]
3 (60%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Luigi176

    14 aprile 2019 at 16:50

    Sì, forse Leclerc avrebbe potuto arrivare quarto. Purtroppo non c’è stata gara nei confronti dei primi due. Mercedes ha dominato ampiamente senza affanni, senza mai essere impensierita: questo è il vero problema che rappresenta la vera sconfitta.

  2. Victor61

    14 aprile 2019 at 18:32

    se penso alle panzanate che raccontava Turrini fino a pochi mesi fa con la solita arroganza da rossoitaliota frustrato mi scappa da ridere…lui amicone e prono tifoso di Vettel che, sempre secondo solo lui, avrebbe certamente eguagliato i record di sochsmacher, lui osannatore del suo compagno di merende IronMauri (all’anagrafe Arrivabene…) che avrebbe certamente riportato la Ferrari ai fasti dei bei tempi d’oro, lui che ha passato più di 10 anni della sua inutile vita da opinionista a cercare di denigrare gratuitamente Hamilton solo perché lui aveva paura (giustamente…) che il Fenomeno Nero battesse i record di sochsmacher correndo contro la Ferrari di Vettel, lui che, insieme a quell’atro cerebroleso di Vanzini, ragliavano agli zerbini Mercedes esaltando la falsa moralità della Ferrari nella gestione piloti dopo tutto quello che hanno combinato a Maranello con Irvine, Barrichello, Raikkonen e adesso Leclerc…chissà se adesso metterà su il disco rotto del nuovo messia rosso, il figlio di sochsmacher, che lui dice di conoscere bene ma che qualche anno fa quando lo ha incrociato durante un pranzo al ristorante Il Cavallino non sapeva nemmeno chi fosse…che dire…più stupido e antipatico di così solo a farlo apposta…a turri ma va a ciappà di ratt che l’è mej

  3. Magu

    14 aprile 2019 at 19:00

    La scorsa gara ha dato voto 7 ad Hamilton adducendo che non aveva fatto nulla x vincere…perché l’attacco vincente su Vettel chi lo aveva fatto?…poi ha approfittato del probkema a Leclerc ma lui si era messo nelle condizooni di poterne approfittare..così si vincono i campionati caro Turrini…ma lei non arriva a quota cento?…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati