F1 | Toro Rosso, Albon: “Il mio eroe era Schumacher”

Sul suo esordio: "Le macchine di adesso ti fanno sentire subito a tuo agio"

F1 | Toro Rosso, Albon: “Il mio eroe era Schumacher”

Il giovane rookie della scuderia di Faenza, era presente alla consueta conferenza stampa che anticipa il weekend di gara. Questo fine settimana sarà molto importante per la Formula 1, in quanto si disputerà la gara numero 1000.

In merito a questo, Alexander Albon ha parlato della prima volta che ha visto una gara e del suo idolo:

“Il mio eroe era Michael Schumacher, mi sono sempre ispirato a lui ed ero pazzo per la Ferrari. La prima volta che vidi una gara dal vivo fu a Silverstone, avevo sei anni. C’era un concorso, dovevi indovinare i primi tre piloti. Misi Michael, Barrichello e Montoya. Anche se Barrichello arrivò ultimo quella volta, alla fine mi invitarono all’hospitality della Ferrari, potei conoscere Michael e Rubens, quello è qualcosa che mi rimase dentro e da allora restai un grande tifoso della Ferrari”. 

L’esordio del thailandese, è stato positivo in termini di risultati finora, nonostante il primo approccio non sia stato dei più semplici con la Toro Rosso:

“Sono salito in macchina a Barcellona per la prima volta, ho dovuto prendere il passo giusto. Chiaramente le macchine sono così raffinate al punto da farti sentire subito a tuo agio. Si tratta solo di trovare la giusta interazione con il team, cercando di trovare quella prestazione in più grazie al lavoro che fai fuori dalla macchina e che dipende dall’esperienza. Sto molto con Daniil, ascolto molto il modo in cui comunica con la squadra e questo mi aiuta molto. Per ora sta andando bene, anche le simulazioni aiutano parecchio”. 

Per la gara 1000, Albon ha voluto cambiare la livrea del suo casco:

“Ho pensato che fosse bello fare un tributo alla storia della Formula 1, avrò qualche foto con il mio numero”. 

E se avesse una macchina del tempo, in quale epoca vorrebbe tornare?

“Non c’ho mai pensato, mi piacerebbe tornare negli anni 50 per scoprire com’era lo sport in quei tempi, anche se so che era molto pericoloso”.

F1 | Toro Rosso, Albon: “Il mio eroe era Schumacher”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati