F1 Test | Mercedes, Wolff spiazza tutti: “Mercedes punto di riferimento? Ferrari è davanti di mezzo secondo!”

Sulla W10 ha aggiunto: "Al momento non siamo dove vorremmo essere"

Il Direttore esecutivo della Scuderia campione del mondo ha dato eco alle parole rilasciate questa mattina da Franz Tost, sottolineando come la SF90 sia il punto di riferimento in termini di performance
F1 Test | Mercedes, Wolff spiazza tutti: “Mercedes punto di riferimento? Ferrari è davanti di mezzo secondo!”

Intervistato dalla RTL durante la terza giornata di test pre-stagionali sul tracciato del Montmelò, Toto Wolff ha espresso parecchia preoccupazione in merito alle prestazioni messe in mostra dalla SF90 in queste prime uscite, sottolineando come la Scuderia di Maranello, al momento, possa vantare un vantaggio di mezzo secondo su tutta la concorrenza.

Parole pesanti, quasi inaspettate, che seguono quanto dichiarato oggi da Franz Tost in merito alla lotta di vertice tra la Rossa e la coppa composta da Mercedes e Red Bull. Ferrari, ricordiamo, è stata la squadra che ha coperto il maggior numero di chilometri durante questa prima trance di test al Montmelò, segno comunque di una base nata sotto una buona stella.

L’obiettivo, proprio in tal senso, sarà proseguire su questa strada portando avanti uno sviluppo lineare e che permetta a Charles Leclerc e Sebastian Vettel di presentarsi a Melbourne con tutti i favori del pronostico.

Ecco le parole di Toto Wolff: “Ho l’impressione che la Ferrari sia più veloce di noi e questi tre giorni stanno confermando questa mia idea. Sono stati rapidi sia sul giro secco che nei long run. Sulla Mercedes posso dire che non abbiamo espresso tutto il potenziale della W10 EQ-Power+, però lo stesso discorso vale anche per loro. Direi che al momento sono mezzo secondo davanti a tutti. In ogni caso vedremo come andrà la prossima settimana. Sarà fondamentale analizzare il comportamento dei nuovi pezzi che saranno montati in vettura”.

“E’ indubbio come la Ferrari sia il punto di riferimento in termini di performance”, ha proseguito. “Tutti noi dobbiamo tenerli d’occhio”.

Per quanto riguarda gli obiettivi per il prossimo mondiale di Formula 1 ha invece dichiarato: “Non pretendiamo di vincere ogni campionato, visto che è impossibile. Abbiamo l’intenzione e la voglia, ma al momento non siamo dove vorremmo essere”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. cevola

    20 Febbraio 2019 at 19:43

    Non ci crede neppure lui, basta vedere i tempi di Toro Rosso e Alfa Romeo Racing… Mercedes ha passeggiato…

  2. Brunoh

    20 Febbraio 2019 at 19:46

    Ahhmm, pappa buona, vediamo il primo GP…

  3. undertaker

    20 Febbraio 2019 at 21:00

    Toto…..Toto……….ma basta con questa pretattica…
    Avrete usato il motore al 75%.
    alla priima gara sarete davanti dai….
    Ovviamente spero di sbagliarmi, ma la storia insegna che i Ladrones (mercedes) hanno sempre usato i test per far “gasare” gli avversari.

  4. calimero

    20 Febbraio 2019 at 22:00

    Se lo dice Wolff allora il mezzo secondo non è mai esistito e non correrò il rischio poi di restarci male.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati