F1 | Sochi pronta a intraprendere un’azione legale contro FIA e Liberty Media

“Collaboriamo con FIA e Formula 1 da molto tempo e nonostante questo ci hanno dato solo dieci ore di preavviso sulla loro decisione", ha affermato Titov

Proseguono le polemiche tra Sochi e Formula 1 per la cancellazione del GP di Russia
F1 | Sochi pronta a intraprendere un’azione legale contro FIA e Liberty Media

Gli organizzatori del Gran Premio di Russia a Sochi sarebbero pronti ad intraprendere un’azione legale verso FIA e Liberty Media per la decisione unilaterale di aver tolto l’appuntamento dal calendario 2022 di Formula 1.

Secondo il capo del comitato organizzatore, Alexey Titov, la società statunitense, di comune accordo con la Federazione, avrebbe preso la propria decisione senza confrontarsi con gli organizzatori della gara, aspetto che ha privato quest’ultimi di salvaguardare, nonostante una parte della tassa di iscrizione già pagata, lo slot in calendario previsto per la seconda metà di dicembre. Una presa di posizione definita “ingiusta” che porterà la società Rosgonki, incaricata dell’organizzazione del week-end di gara, ad intraprendere delle azioni legali.

“Collaboriamo con FIA e Formula 1 da molto tempo e nonostante questo ci hanno dato solo dieci ore di preavviso sulla loro decisione”, ha affermato il capo organizzatore del Gran Premio di Russia. “Siamo stati informati unilateralmente senza che la nostra posizione al riguardo fosse ascoltata. Riteniamo che tutti i passaggi legali intrapresi prevedano un’analisi aggiuntiva. Al momento non ha senso parlare di cosa potremo fare o raggiungere, anche se resta il fatto che porteremo avanti qualcosa dal punto di vista legale. Siamo fermamente convinti del fatto che quanto successo non sia corretto. All’ordine del giorno c’è anche l’argomento relativo ad un rimborso, visto che la quota di iscrizione al mondiale è già stata parzialmente pagata e Formula 1 sarà chiamata a rimborsarla”.

5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati