F1 | Red Bull, Horner: “Siamo rimasti troppo indietro con lo sviluppo”

Il team manager analizza le cause dei problemi riscontrati dalla RB13 in questa prima metà di stagione

F1 | Red Bull, Horner: “Siamo rimasti troppo indietro con lo sviluppo”

Dopo un’estate trascorsa a commentare faccende altrui, Christian Horner, team manager della Red Bull, stila un bilancio di questa prima metà di stagione, analizzando lucidamente i problemi ravvisati dalla scuderia austriaca. “Siamo veramente ​​indietro rispetti ai nostri rivali – ammette Horner – non siamo riusciti a portare avanti il lavoro che avevamo in mente in termini di sviluppo”. Entrando nei dettagli: “È da Melbourne che abbiamo identificato il problema. La galleria del vento ci ha indotto a fare degli errori. Abbiamo avuto delle difficoltà ad assimilare le dimensioni del modello, degli pneumatici, dunque il tunnel ci ha fornito dei risultati approssimativi. La nostra galleria è stata sempre molto affidabile in specifici settori, ma purtroppo in questo caso non ci ha aiutato. Tutto ciò ci è costato circa due mesi, due mesi e mezzo, in termini di prestazioni. Ora ci tocca lavorare a fondo per cercare di recuperare tutto quel tempo, ma di certo gli altri team non staranno a guardare”.

La svolta è poi arrivata con il Gran Premio di Barcellona: “Quello è stato il momento in cui abbiamo cominciato a vedere dei sostanziali miglioramenti. Da lì in poi ogni weekend siamo riusciti a fare dei passi avanti”. La stagione ormai è pregiudicata, ma Horner non getta la spugna e confida nella ritrovata competitività della RB13: “Speriamo di poter essere più veloci in queste ultime nove gare”.

Federico Martino

F1 | Red Bull, Horner: “Siamo rimasti troppo indietro con lo sviluppo”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati