F1 | Racing Point, Szafnauer: “La nuova RP20 è un passo significativo in ogni area”

Il team principal del team inglese ha commentato le aspettative per la stagione

F1 | Racing Point, Szafnauer: “La nuova RP20 è un passo significativo in ogni area”

La stagione 2020 per la Racing Point sarà un anno particolare, perché se da una parte la stabilità in termini economici e di managment gli permetterà di iniziare un nuovo corso e di osare in termini di sviluppo della vettura, dall’altro nel 2021 ci sarà il passaggio alla denominazione Aston Martin, grazie alla recente acquisizione da parte di Lawrence Stroll di alcune quote della casa automobilistica inglese.

Le aspettative per questo campionato, però, sono alte in casa Racing Point e, secondo quanto riferito dal team principal del team, la nuova monoposto 2020 sarà un bel salto in avanti rispetto a quella che l’ha preceduta: “La pausa invernale non è mai davvero una pausa. Infatti è il momento in cui siamo più impegnati in fabbrica! Nella nostra base a Silverstone c’è entusiasmo ora ed è sempre bello vedere una nuova vettura pronta. Anche se abbiamo regole più stabili per questa stagione, molto della RP20 è nuovo e si notano differenze importanti rispetto alla monoposto del 2019” – sono state le parole di Otmar Szafnauer in un’intervista ufficiale -. “Siamo sempre stati un team ambizioso e, con i continui investimenti nelle infrastrutture, ora abbiamo più capacità nel produrre le cose direttamente qui. Di conseguenza, le nostre aspettative sono molto più alte. A seguito dei cambiamenti degli ultimi 12 mesi, non siamo più legati dai nostri vecchi vincoli e ciò ci permetterà di migliorare performance ed efficienza, qualcosa che è sempre stato il nostro punto forte.”

“È sempre difficile fare predizioni così presto in questo momento dell’anno, ma prima di tutto, dobbiamo iniziare questa stagione meglio di come abbiamo fatto nel 2019 e questo significa sin dal primo test in Barcellona questa settimana. Sono sicuro che possiamo farlo e il nostro obiettivo è quello di essere davanti a tutti nella midfield, ma alla fine della stagione vogliamo anche essere più vicino al terzo posto che al quinto. Sappiamo che la macchina che scenderà in pista a Melbourne è un passo significativo in ogni area, ma dove saremo dipenderà anche dai nostri rivali. Le stabilità in termini regolamentari generalmente riduce le possibilità di grandi schock, ma è importante non sottovalutare nessuno in questo momento dellas stagione”, ha poi aggiunto il team principal..

Leggi altri articoli in In Evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati