F1 | Racing Point: sequestrati condotti dei freni anteriori e posteriori

Mercedes dovrà fornire le componenti della W10 utilizzata nel 2019

F1 | Racing Point: sequestrati condotti dei freni anteriori e posteriori

Dopo la protesta avanzata da Renault ai danni della Racing Point in merito alla legalità del team di proprietà di Lawrence Stroll, ora è arrivata la decisione della FIA di sequestrare alcune componenti delle vetture di Sergio Perez e Lance Stroll.

Vi riportiamo di seguito la nota pubblicata dalla FIA:

Dopo aver ricevuto una protesta dal team Renault DP World F1 contro il team BWT Racing Point F1 in merito a una presunta violazione dei seguenti articoli del Regolamento Sportivo Formula 1 FIA 2020
– Articolo 2.1
– Articolo 3.2
– Appendice 6, Paragrafo 1
– Appendice 6, Paragrafo 2 (a)
– Appendice 6, paragrafo 2, lettera c)

per quanto riguarda i condotti dei freni anteriori e posteriori utilizzati sulle auto 11 e 18, gli Steward hanno convocato e ascoltato i rappresentanti di entrambe le squadre e un rappresentante dell’ufficio tecnico della FIA. Gli Steward hanno stabilito che la protesta ha soddisfatto tutti i requisiti di cui all’articolo 13 del Codice Sportivo Internazionale della FIA ed è, quindi, ammissibile.

Il rappresentante dell’ufficio tecnico della FIA è stato incaricato di sigillare e sequestrare le parti delle monoposto 11 e 18  per condurre un’analisi dettagliata di tali pezzi. Il rappresentante è inoltre invitato a fornire una relazione dettagliata agli amministratori con i risultati e ad includere una valutazione che corrisponda a tali risultati rispetto alle presunte infrazioni delineate nella protesta.

Il rappresentante è autorizzato a nome degli steward a richiedere tale assistenza tecnica esterna, compresi i rappresentanti dei seguenti team: 

-team Renault DP World F1
-team BWT Racing Point F1
-team Mercedes-AMG Petronas F1, nello svolgimento della loro valutazione.

Inoltre, gli Steward hanno ordinato al team Mercedes-AMG Petronas F1 di fornire al reparto tecnico FIA i condotti dell’aria del freno anteriore e posteriore della Mercedes-AMG F1 W10 EQ Power + utilizzata dal team Mercedes-AMG Petronas F1 nella stagione 2019 .

Non appena sarà possibile determinare la probabile data di presentazione della valutazione, il rappresentante dell’Ufficio Tecnico della FIA lo comunicherà al Presidente degli Steward in modo che sia possibile programmare la prossima riunione per valutare i reclami”.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. alonsosenna4

    12 Luglio 2020 at 22:24

    Ma veramente??e tutta una farsa…quando mai la mercedes si autoincriminerebbe?daranno loro delle prese diverse…tanto lavorano giorno e notte….ne produrranno aiosa…stanotte..è una mafia….e vogliono tutto pure il 3 e 4 posto…schifo…di speccatolo…fia collusi…e jean todd e masi e tutti coloro che nn fanno che avallare tutte le decisione di mb….la f1 nn è la loro….vogliono tutto??facessero un monomarca….quest’anno un’auto strabiliante e la mclaren…dovrebbe vincere di più

  2. Pingback: F1 | Pagelle GP Stiria: Hamilton apocalittico, Leclerc immagine di una Ferrari allo sbando

  3. Pingback: F1 | Contatto Vettel – Leclerc, le immagini dell’incidente [VIDEO]

  4. Pingback: F1 | Caso Racing Point – Mercedes: le valutazioni di Seidl, Kubica e Steiner [VIDEO]

  5. Pingback: F1 | Racing Point respinge le accuse: “Protesta inaccettabile”

  6. Pingback: F1 | Racing Point, Perez sull’Ungheria: “Pista tecnica, difficile mettere insieme un giro”

  7. Pingback: F1 | La FIA non ha mai ispezionato le prese d’aria dei freni della Racing Point

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati