F1 | Mercedes, è record per Bottas: il pit-stop dura 43 ore

L'incidente al cambio gomme del finlandese durante il Gran Premio di Monaco passerà alla storia come il pit-stop più lungo di sempre

F1 | Mercedes, è record per Bottas: il pit-stop dura 43 ore

E’ record per Valtteri Bottas: 43 ore e 15 minuti, tanto è durato il suo pit- stop a Monaco.

Non solo Hamilton, anche il finlandese segna un importante – e negativo – record in Formula 1. Il suo pit-stop durante il Gran Premio di Montecarlo è ufficialmente finito solo martedì: è alle 9:59 del mattino, così come comunicato su Twitter dal team di Brackley, che i meccanici sono riusciti a sganciare la anteriore destra dalla W12 del finlandese. E’ la sosta più lunga della storia.

 

Il finlandese, ricordiamo, deteneva la seconda posizione sin dal via della gara monegasca, passata all’inseguimento del leader Max Verstappen. Al trentesimo giro il team lo richiama ai box, ma nonostante i vari tentativi, i meccanici non riescono a sganciare la gomma anteriore destra. I secondi scorrono, vari sono i tentativi, tutti senza successo: Bottas scende dalla vettura che viene riportata nel box con la gomma ancora saldamente attaccata.

“Mentre ero li, in macchina, al pit-stop, sapevo che stavamo perdendo tempo e calcolavo i secondi che sarebbero serviti a Sainz per passarmi davanti, e poi anche Norris, ma quando sono arrivato fino a trenta non potevo crederci” aveva detto Bottas dopo la gara, ma sono passati più di trenta secondi.

Un pit-stop, per statistica, può dirsi concluso solo quando tutte le quattro gomme sono sostituite. La Mercedes ha dovuto riportare la W12 di Bottas a Brackley prima di poter nuovamente tentare di rimuovere lo pneumatico, portando al seguito un tecnico della Pirelli, incaricato di recuperare la gomma, che da regolamento va restituita. Le operazioni, così come comunicato su Twitter dal team, sono finalmente andate a buon fine nella mattinata di martedì: il cronometro è stato finalmente stoppato, 43 ore e 15 minuti. Una vera squadra da record!

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati