F1 | Massa critico: “La situazione di Raikkonen in Ferrari non è chiara”

"Si vede già la differenza punti: Kimi non è nel posto migliore della classifica. E quindi deve accettare che le cose vadano in un certo modo"

F1 | Massa critico: “La situazione di Raikkonen in Ferrari non è chiara”

Felipe Massa, duro attacco alla Ferrari. Secondo il brasiliano, infatti, la situazione attuale di Kimi Raikkonen all’interno della dinamiche del team di Maranello non sarebbe assolutamente chiara. Secondo Felipe, infatti, non è vero che la Rossa sia contro gli ordini di scuderia – eventualmente da dare solo in caso di esclusione matematica di uno dei due piloti – ma che, al contrario, debba favorire ciò da adesso Vettel. E questo significa che Raikkonen, che ha perso la vittoria a Monaco per la strategia in favore di Sebastian, vive nel team una situazione complicata.

Penso che la situazione di Kimi sarà piuttosto difficile da ora in poi, perché sai che la Ferrari ha una grande possibilità di vincere il campionato quest’anno”, ha spiegato Massa. “Proveranno tutto il possibile per vincere dopo tanti anni. La Ferrari non vince dal 2007, e nel 2008 il campionato dei costruttori. Si vede già la differenza punti: Kimi non è nel posto migliore della classifica. E quindi deve accettare che le cose vadano in un certo modo”, ha continuato, cercando di dare anche “consigli” a quello che è stato un suo ex compagno di Scuderia.

E inoltre Massa pensa che dando sostegno a Vettel la Mercedes, dall’altra parte, farà la stessa cosa con Lewis Hamilton: “… E allora anche Mercedes deve fare altrettanto con Lewis, ma dipende. Se Hamilton vince facilmente, allora sarà facile. Ma se non dovesse essere così, allora anche loro dovranno comportarsi nello stesso modo, perché altrimenti rinuncerebbero a punti importanti e questo potrebbe avere conseguenze importanti alla fine del campionato”, ha sentenziato il brasiliano.

Anche l’attuale pilota Williams ricorda situazioni simili in passato, e rivolgendosi a Kimi Raikkonen: “Credo di averlo aiutato molto nel 2007 per un buon aiuto, questo è abbastanza chiaro. E per essere onesti, quello che Kimi ha fatto per me nel 2008 e quello che ho fatto per lui nel 2007 sia qualcosa di normale nello sport. Ma quando è successa quella cosa con Alonso in Germania 2012 o con Barrichello e Schumacher nel 2002… allora quello non è bello”, ha concluso, ricordando l’ordine scuderia della Ferrari con Fernando nel GP di 5 anni fa.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati