F1 | Marko analizza la crescita di Verstappen: “Ha compreso che non può chiudere ogni sessione in prima fila”

"Vede la gara nel suo insieme e si sta rendendo conto che per vincere il campionato non è sempre necessario stare davanti", ha aggiunto

F1 | Marko analizza la crescita di Verstappen: “Ha compreso che non può chiudere ogni sessione in prima fila”

In una lunga intervista rilasciata alle colonne di Motorsport-Magazin, Helmut Marko ha parlato della crescita portata avanti da Max Verstappen nella seconda parte dell’ultima stagione, sottolineando come l’olandese abbia finalmente trovato una costanza di rendimento per quello che riguarda le proprie performance. Dall’errore commesso a Monaco, infatti, l’alfiere della Red Bull si è reso conto che non sempre rischiare porta a dei benefici, soprattutto se tra le mani hai una vetture che può consentirti di lottare al vertice della classifica.

Proprio da questo concetto è partita la maturazione del giovane talento olandese, conclusa con gli ottimi piazzamenti conquistati negli appuntamenti conclusivi dell’ultimo campionato, tra cui la splendida vittoria colta in Messico e le strepitose rimonte di Austin e Yas Marina.

Ecco le parole rilasciate da Helmut Marko: “Abbiamo avuto una conversazione molto intensa con Max e siamo arrivati alla conclusione che il problema era la troppa pressione che stava applicando su se stesso. La sua ambizione non è cambiata, ovviamente, ma oggi si rende conto che non può chiudere ogni sessione in prima fila”.

“Vede la gara nel suo insieme e si sta rendendo conto che per vincere il campionato non è sempre necessario stare davanti”, ha aggiunto. “Abbiamo effettuato una sorta di calcolo e siamo arrivati alla conclusione che senza diversi svarioni, ovviamente suoi e di squadra, saremmo arrivati secondi nel campionato costruttori e lui dietro a Hamilton in quello piloti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati