F1 | La FIA vorrebbe eliminare l’MGU-H entro il 2025

Tecnologia costosa, complessa e che non incentiva nuovi costruttori ad avvicinarsi alla Formula 1

L'indiscrezione sembrerebbe trovare conferme negli ambienti FIA
F1 | La FIA vorrebbe eliminare l’MGU-H entro il 2025

In questo periodo di riflessione e cambiamento, la FIA sta valutando diverse soluzioni da modificare per la Formula 1 del futuro. L’intenzione della Federazione, infatti, sarebbe quella di eliminare la componente MGU-H dalle power unit. La notizia sembrerebbe trovare conferme negli ambienti della FIA, che a quanto pare, nella persona di Jean Todt avrebbe voluto togliere questa unità motogeneratore di calore in un futuro più immediato (2021), ma la crisi dovuta al Coronavirus ha rimandato il tutto, e quindi questa soluzione dovrebbe essere rimossa nel 2025. Addirittura gli sviluppi di questo tipo di power unit potrebbero essere congelati a partire dalla stagione 2023, ma è tutto in fase embrionale.

L’MGU-H è una delle tante componenti che rendono queste power unit molto complesse: funziona da generatore di corrente (trasformando parte dell’energia cinetica in energia elettrica) e da motore, controllando la corretta funzionalità del turbocompressore. Questo tipo di propulsori (introdotti nel 2014, ndr), seppur molto sofisticati hanno comunque delle pecche, non assorbite da tutti, e sono tremendamente costosi, alla faccia dell’abbattimento previsto negli scorsi anni, e certamente non incentiva nuove case costruttrici ad avvicinarsi alla Formula 1. Questo quindi potrebbe essere il primo passo verso un ritorno ad un’unità di potenza più “umana” e sicuramente meno complessa.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati