F1 | Hamilton potrebbe inchinarsi durante l’inno in Austria

Il sei volte campione del mondo è pronto a combattere il razzismo anche in pista

"Lewis ha il nostro supporto e rispetto" ha dichiarato Jean Todt.
F1 | Hamilton potrebbe inchinarsi durante l’inno in Austria

Lewis Hamilton potrebbe inginocchiarsi durante l’inno nazionale al Gram Premio d’Austria per mostrare ancora una volta il suo supporto al movimento Black Lives Matter.

Il gesto, in risposta alle discriminazioni nei confronti degli afroamericani e tutte le minoranze in America, è stato introdotto nel mondo dello sport per la prima volta nel 2016 da Colin Kaepernick, allora giocatore di basket per i San Francisco 49ers. Il gesto fu ripetuto da diverse personalità dello sport americano.

Il presidente della FIA Jean Todt ha dichiarato che Lewis avrà il pieno supporto della federazione e di Liberty Media.

La FIA è molto impegnata nelle lotte per i diritti umani e Lewis ha il mio massimo rispetto” ha dichiarato Todt

Un portavoce della Formula 1 ha aggiunto: “è un argomento troppo importante e saremo al fianco di chiunque mostrerà il suo supporto alla lotta contro il razzismo“.

Anche Anthony Hamilton, padre del sei volte campione del mondo, supporta le intenzioni del figlio e incoraggia gli altri piloti a fare lo stesso.

Non si parla di Lewis, non si parla della F1. E’ qualcosa di più grande. Spero che l’intero circus si inginocchi“.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati