F1 | Haas, Magnussen e Grosjean si fermano in Q1 bloccati da errori e traffico

I due piloti partiranno rispettivamente in sedicesima e diciottesima posizione

F1 | Haas, Magnussen e Grosjean si fermano in Q1 bloccati da errori e traffico

Si conclude con il Q1 la qualifica di Kevin Magnussen e Romain Grosjean. I due piloti Haas non sono riusciti a passare il taglio per il Q2 e partiranno, domani, rispettivamente dalla sedicesima e diciottesima posizione. Sono quattro, quindi, le motorizzate Ferrari che non riescono ed entrare in Q2. Molti piloti, specialmente quelli di metà classifica, speravano nella pioggia, che oggi ha minacciato il corso delle qualifiche ed è proprio per questo che l’azione in pista si è concentrata, nel Q1, creando il traffico che ha bloccato i due piloti Haas.

Credo che la vettura avesse il potenziale per entrare in Q2 oggi. Il mio giro con il secondo set di gomme è stato eccezionale, credo siamo arrivati in P13. Avevo buone sensazioni con la vettura. All’ultimo tentativo, con gomme fresche, ero davvero convinto che saremmo entrati in Q2 – ha spiegato Romain Grosjean, diciottesimo – credo che non abbiamo calcolato bene i tempi e non sono riuscito a fare il mio tentativo. Le mie gomme erano praticamente andate prima di curva uno e così è finita la nostra qualifica. Siamo stati fregati e abbiamo perso la nostra chance“.

Ha sfiorato il Q2, invece, Kevin Magnussen, che partirà invece in ottava fila accanto a Nicholas Latifi.

E’ sempre difficile su questa pista, ma credo che ci aspettassimo qualcosa in più qui. Ho trovato traffico nell’ultimo settore durante il mio ultimo tentativo. Ho mancato la quindicesima posizione davvero per poco, e questa giornata sarebbe stata completamente diversa. E’ facile parlare col senno di poi, ma ormai è andata, partiremo in sedicesima posizione e vedremo come andrà. Vedendo il comportamento in gara della vettura in Austria, credo che partire davanti ci avrebbe aiutato. Non è facile partire dalla P16, ma in altre occasioni sono anche riuscito a conquistare dei punti partendo da quella posizione. Speriamo in una gara ricca di sorprese, magari qualche Safety Car, o la pioggia, amplierebbero le nostre chance“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati