F1 | Ferrari, qualifica strategica per Sainz in Turchia

Lo spagnolo ha contribuito ad eliminare Ricciardo in Q1: "Peccato non essere stati in corsa per una posizione importante"

F1 | Ferrari, qualifica strategica per Sainz in Turchia

La qualifica di Carlos Sainz è stata ovviamente segnata dalla penalità ricevuta per aver sostituito la power unit, e domani partirà ultimo. Lo spagnolo della Ferrari però è stato utilissimo alla causa nel corso del Q2, ed è stato mandato in pista solo ed esclusivamente per favorire la scia a Leclerc, in quel momento decimo e quindi a rischio eliminazione. Strategia perfettamente riuscita, a completare un grande lavoro iniziato addirittura in Q1, quando ha di fatto contribuito all’eliminazione clamorosa di Daniel Ricciardo.

“È stato un peccato non essere in corsa per il miglior tempo oggi, specialmente considerando la prestazione della nostra vettura sull’asciutto – ha detto Sainz. È dura da accettare ma guardando le cose in prospettiva è meglio prendere penalità adesso e poter contare su una power unit migliore per il resto della stagione. Direi che abbiamo eseguito il piano alla perfezione oggi: ci siamo comodamente qualificati per il Q2 con un rischio calcolato, riuscendo ad eliminare una vettura che alla fine si è rivelata essere una McLaren. Poi nella seconda fase sono rimasto nel box e sono uscito con un tempismo perfetto per aiutare Charles con la scia nel suo tentativo con gomme medie. Nella gara di domani, tutto dipenderà da come la vettura si comporterà nel traffico e da come riusciremo a risalire il gruppo senza danneggiare troppo le gomme. Il passo è stato incoraggiante per tutto il fine settimana e per questo siamo pronti a combattere per rimontare quanto più possibile”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati