F1 | Ferrari in ombra dopo le prime libere del 70° Anniversario

Leclerc chiude le libere settimo, Vettel rallentato da un problema alla power unit

Venerdì ricco di domande per la Scuderia Ferrari a Silverstone
F1 | Ferrari in ombra dopo le prime libere del 70° Anniversario

Per la seconda volta in questa stagione i piloti della massima categoria automobilistica si ritrovano a girare per due fine settimana consecutivamente sulla stessa pista. Dopo Spielberg, che era stata teatro in sequenza dei Gran Premi di Austria e Stiria, ora è il momento di Silverstone che, dopo quello di Gran Bretagna, questo weekend ospita il Gran Premio del 70° Anniversario della Formula 1. Le tre ore di libere del venerdì hanno visto la Scuderia Ferrari completare il programma previsto anche se a cinque minuti dalla fine della seconda sessione Sebastian Vettel è stato costretto a parcheggiare a bordo pista la sua SF1000 a causa di un problema al motore.

Variante Soft. La Scuderia Ferrari, al pari degli altri team, ha iniziato il lavoro forte dei dati raccolti nello scorso fine settimana, potendosi concentrare su regolazioni di dettaglio e valutazione delle gomme. Tra le poche varianti rispetto al primo weekend di Silverstone c’è infatti la mescola Soft portata da Pirelli: il fornitore unico di pneumatici, che ad ogni gara mette a disposizione tre delle cinque tipologie di gomme da asciutto che produce, per questa gara ha infatti spedito in Inghilterra uno step più morbido per ciascuna mescola. La Soft di sette giorni fa è diventata la Medium e la Medium ora è la Hard, e per questo Charles e Seb hanno subito montato la novità per valutarla e studiarne le caratteristiche.

41 giri. Nella prima sessione i piloti della Scuderia Ferrari hanno completato un totale di 41 passaggi. Il monegasco ne ha percorsi 20, il migliore in 1’27”062, sufficiente per la quinta posizione; il tedesco uno in più centrando il proprio tempo di riferimento in 1’27”498, utile per il settimo posto.

Pomeriggio. Nei secondi 90 minuti Charles e Seb hanno girato con gomme Medium e Soft provando le due mescole sia in configurazione da qualifica che con più carburante a bordo, per simulare alcune fasi di gara. Entrambi i piloti hanno ottenuto il proprio miglior tempo con gomme Soft, Charles in 1’26”812, settimo miglior tempo, e Sebastian in 1’27”198 (14°), mentre hanno iniziato le prove con alto carico di benzina optando per una scelta di gomme diversa: Soft per il monegasco e Medium per il tedesco.

Guasto. Leclerc ha chiuso la propria sessione con 32 tornate all’attivo, due in più di Vettel che si è dovuto fermare a bordo pista a causa della rottura motore. La vettura è stata recuperata e il propulsore danneggiato sarà spedito a Maranello per essere analizzato attentamente allo scopo di capire l’origine del problema. Sebastian non dovrà comunque scontare alcuna penalità per questo inconveniente dal momento che non è ancora stato raggiunto il numero massimo di power unit impiegate sulla sua SF1000.

Programma. Domani le ultime prove libere sono previste alle 11 (12 CET) con le qualifiche che prenderanno il via alle 14 (15 CET). Il Gran Premio domenica 9 agosto scatterà alle 14.10 (15.10 CET).

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati