F1 | Ferrari, Binotto: “Più ghiaia per punire gli errori dei piloti”

"Per migliorare lo spettacolo dobbiamo fare di più", ha sottolineato il TP di Maranello

Sul nuovo regolamento: "C'è poco spazio per sviluppare qualcosa di unico"
F1 | Ferrari, Binotto: “Più ghiaia per punire gli errori dei piloti”

Nelle new entry del calendario 2020, Mugello e Imola, è subito balzato agli occhi la presenza della ghiaia a bordo pista che ha reso la vita piuttosto complicata ai piloti rispetto ai tracciati moderni dove sono presenti immense vie di fuga in asfalto. Un particolare, quello della ghiaia, che rende sicuramente più divertenti e meno scontate le gare e che Mattia Binotto si augura venga presa seriamente in considerazione in vista delle future stagioni.

Per migliorare lo spettacolo dobbiamo fare di più – ha dichiarato il team principal della Ferrari a Sky – Ad esempio abbiamo bisogno di più ghiaia in modo che i piloti siano davvero puniti per i loro errori. Ho sentito che ci sarà più ghiaia e questa è una buona cosa”.

Binotto poi, parlando del nuovo regolamento che entrerà in vigore nel 2022, ha aggiunto: “Un certo numero di questi cambiamenti normativi può fare la differenza. Abbiamo davvero bisogno di fare di più.  C’è poco spazio per sviluppare qualcosa di unico. Le monoposto non perderanno più lo stesso downforce quando sono vicine a un’altra, i sorpassi dovrebbero essere più facili”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati