F1 | Ferrari, Binotto: “Non parteciperò a tutte le gare del 2021”

"C'è anche una grande sfida da affrontare per il 2022", ha detto il TP della Rossa

Anche quest'anno sarà Mekies a fare le veci di Binotto
F1 | Ferrari, Binotto: “Non parteciperò a tutte le gare del 2021”

Intervenuto durante la presentazione della squadra Ferrari per il 2021, Mattia Binotto ha ammesso che non sarà presente a tutti gli appuntamenti stagionali. Una ragione dettata dall’essere in fabbrica a Maranello dove il team principal della Rossa porterà avanti il progetto 2022, anno in cui entrerà in vigore il nuovo regolamento tecnico/sportivo.

L’anno scorso ho perso alcune gare perché alla fine c’è un’intera azienda da gestire e non è solo il weekend di gara in pista, ci sono tante cose che succedono a Maranello, tanta gente da gestire, coordinare l’attività stessa – ha detto Binotto, citato dal portale RaceFans – Si spera che quest’anno sarà un campionato di 23 gare. Sarà molto lungo, molto intenso nella seconda parte. E c’è anche una grande sfida da affrontare per il 2022. Quindi la mia intenzione sarà di nuovo quella di non partecipare a tutte le gare durante la stagione 2021”.

Binotto, continuando a parlare dell’argomento, ha aggiunto: “Sicuramente farò parte dell’inizio della stagione, che sarà importante per valutare la nostra prestazione in partenza, per essere sicuri che tutto funzioni bene in pista. Ma a un certo punto comincerò a perdere alcune gare e tornerò a Maranello concentrandomi sul 2022. Ovviamente quando tornerò a Maranello, abbiamo il nostro garage (virtuale) quindi sarò sempre in contatto diretto con la pista”.

Con l’assenza dell’ingegnere italo-svizzero, sarà Mekies a prendere il comando della squadra. Come d’altronde è avvenuto nella scorsa stagione.

Abbiamo anche un direttore delle corse in pista, Laurent Mekies, che ovviamente ha anche molta esperienza ora con noi. L’anno scorso ha dimostrato di essere in grado di affrontare e guidare l’intera squadra durante il fine settimana di gara. Quindi mi sento a mio agio per la scelta”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati