Ecclestone vuole un GP di F1 a Los Angeles

In futuro potrebbero esserci cinque o sei gare di F1 in America

Ecclestone vuole un GP di F1 a Los Angeles

Dopo il Texas e New York, il prossimo obiettivo di Bernie Ecclestone per un’altra gara in America potrebbe essere Los Angeles. Il patron della F1 ha dichiarato questa settimana che gli Stati Uniti hanno un’estensione equiparabile a quella dell’Europa e rappresentano un grande mercato per la categoria regina. Da qui l’idea di avere più gare americane in calendario.

La Formula 1 metterà fine questo weekend alla sua assenza di cinque anni dagli Stati Uniti con il nuovissimo Circuit of The Americas di Austin, in Texas.
La gara del New Jersey era invece pianificata per l’anno prossimo ma slitterà probabilmente al 2014. Associated Press ha chiesto ad Ecclestone la prossima tappa: “Forse potremo fare qualcosa a Los Angeles in futuro”.

Tavo Hellmund, uno degli organizzatori del GP USA, ha ammesso che sta spingendo per il ritorno del GP Messico sulla vecchia pista di Mexico City: “Le Americhe sono probabilmente grandi abbastanza per cinque o sei Gran Premi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti
  1. AleMans

    16 Novembre 2012 at 12:02

    Sta finendo i soldi?
    L’importante è che le piste europee rimangano quelle di adesso.

  2. mattia

    16 Novembre 2012 at 12:04

    Perchè invece non costruire un circuito sulla Luna, in collaborazione con la NASA e l’ESA?
    Sarebbe un’altra buona soluzione per abbattere i costi della gestione della F1!! 😉
    Lo si potrebbe chiamare LEW GP ovvero:
    Lunar Extra World GP 🙂
    Senza dubbio sarebbe uno spettacolo stellare!!!

  3. Ras

    16 Novembre 2012 at 12:05

    Ma secondo i Maya non deve morire alla fine dell’anno?!

    • mattia

      16 Novembre 2012 at 12:14

      Chi dovrebbe morire entro l’anno??

      • carlopower

        16 Novembre 2012 at 12:18

        Lo zio bernie???.

  4. carlopower

    16 Novembre 2012 at 12:11

    Se e cosi allora non vale più la regola di un gran premio solo per paese,cosi potrebbe tornare imola e magari il mugello.

    • mattia

      16 Novembre 2012 at 12:25

      Si, ammesso che abbiano abbastanza denari da dare allo zio Bernie 😉

    • AleMans

      16 Novembre 2012 at 12:32

      Il fatto è che gli U.S.A sono una specie di Europa quindi volendo potrebbe fare 50 GP negli USA, uno per ogni stato.

      • mattia

        16 Novembre 2012 at 12:45

        Infatti! Con quasi 300 milioni di abitanti e il PIL più grande del mondo,
        gli USA potrebbero ospitare almeno 8 GP 🙂
        A me starebbe bene, purchè prima eliminassero
        Ungheria, Spagna, Bahrain, Malesia, Corea…
        😉

  5. carlopower

    16 Novembre 2012 at 13:04

    Non capisco bene dove vuole arrivare ecclestone,ma quanto gran premi vuole fare 30 GP all’anno,con ecclestone si sta superando il limite del ridicolo e dell assurdo.

  6. biosmall

    16 Novembre 2012 at 13:09

    facciamo tutto il campionato in Asia e America e abbiamo risolto

  7. Davide Alex

    16 Novembre 2012 at 16:57

    La cosa divertente in tutto questo è che in Formula 1 non partecipa alcuna scuderia americana, nessun motorista e tanto meno piloti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati