Ecclestone è sicuro che quest’ anno non ci saranno problemi in Bahrain

Ecclestone è sicuro che quest’ anno non ci saranno problemi in Bahrain

Il boss della Formula 1, Bernie Ecclestone, è convinto che il Gran Premio del Bahrain si svolgerà quest’anno – nonostante i punti interrogativi in corso sul suo futuro.

Con le segnalazioni di continui problemi politici sui media, potrebbe esserci il rischio che si ripresenti lo scenario di 12 mesi fa quando la gara è stata annullata.

Ma Ecclestone è fermamente convinto che la gara, prevista per il 22 aprile, ci sarà perché non vede alcun problema con gli eventi in corso nello stato del Golfo.

“Ognuno parla molto di questa parte del mondo, ma il Bahrain è il paese della regione dove ci sono il minor numero di problemi”, ha detto Ecclestone in un’intervista con il quotidiano Salzburger Nachrichten.

Ecclestone ha anche detto che sta considerando l’idea di alternare le gare di Barcellona e Valencia in Spagna – dopo i recenti commenti da parte degli organizzatori che vogliono ridurre i costi.

“Gli spagnoli non vogliono parlarne”, ha detto. “Non dobbiamo avere due gare lì”.

Sebbene l’annullamento di una delle gare spagnole ridurrebbe il calendario, Ecclestone dice che ci sono altre sedi pronte a firmare.

“Potremmo concludere oggi con cinque nuovi promotori. La richiesta è alta”, ha spiegato. “Grande interesse viene ad esempio dal Messico.”

Ecclestone è sicuro che quest’ anno non ci saranno problemi in Bahrain
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

13 commenti
  1. tony roma

    23 gennaio 2012 at 15:40

    cazzate per riempirti il portafoglio!
    e basta con ste gare anonime!
    caro mister b. vai con il tuo amichetto tilke da quelle parti di persona a vedere se “il Bahrain è il paese della regione dove ci sono il minor numero di problemi” e cerca di pestare qualche mina o fare “amicizia” con qualche ribelle…
    non ne sentiremo la mancanza

  2. umberto(tifoso ferrari)

    23 gennaio 2012 at 16:12

    ecclestone continua a dire che quest’anno non ci nno problemi nello svolgimento della gara in bahrainara ma a me risulta invece il contrario e continuano ad esserci ancora scontri anche se i telegiornali non ne parlano quindi ecclestone piantala di riempirti la bocca di cazzate e il portafoglio di soldi che la gente non ne può più della tua presenza.ma quando ci vai in pensione?

    Ciao e scusate lo sfogo!

    • Riccardo

      23 gennaio 2012 at 21:07

      Chi sono quelli che hanno messo pollice verso a questo commento? Non capite niente!

      • Rumix

        13 febbraio 2012 at 17:31

        siamo in democrazia o no?

  3. Pippo

    23 gennaio 2012 at 16:15

    Vediamo cosa tirerà fuori dal cilindro, il GP della Sukonia. Come al solito lascerà carta bianca alle idee del grande Dott. Arch. Tilke, che realizzerà un circuito peggiore di Valencia e come ciliegina sulla torta, metterà un hotel al centro del circuito stile Abu Dhabi, ma invece del rasoio ci sarà un enorme vibratore variopinto come riconoscenza del lavoro svolto.

  4. PaoloF

    23 gennaio 2012 at 17:20

    In Bahrain hanno rassicurato il nostro bernie : lo sterminio della maggior parte degli oppositori avverrà ben prima dello svolgimento del GP. Evviva, il guadagno dello zio bernie è salvo !!!

  5. DarioK

    23 gennaio 2012 at 17:41

    nessuna sensibilita’ del vecchiaccio per i problemi veri (non le sue piste del ca..o) del Bahrain, che schifo questo circus

  6. Alex Atlantis

    23 gennaio 2012 at 18:19

    per mister ecclestone: “regione del mondo con minor numero di problemi = regione del mondo con maggior numero di $$$$$” . spero cmq che se si debba correre sarà perchè la situazione nel Bahrain sia veramente tornata alla normalità, altrimenti meglio che il 22 aprile di presenti solo Bernie e poi voglio vedere che festa che gli faranno…

  7. Franz Iacobelli

    23 gennaio 2012 at 19:44

    Traduzione: per quest’anno mi hanno pagato abbastanza quindi se anche non ci sarà nessuno a vedere una gara noiosissima e fuori dall’autodromo esploderanno le bombe a me non me ne fregherà un bel niente

  8. Mattia

    23 gennaio 2012 at 19:46

    Rispetto all’anno scorso la situazione in Bahrain è migliorata (non sono diminuiti solo gli scontri, ma la popolazione ha qualche diritto in più). Comunque io non sarei tornato a correre quest’anno, ma, se proprio si voleva tornare, avrei aspettato un altro anno per vedere l’evoluzione della situazione.
    Tenendo conto che per me non si sarebbe dovuto più correre in passato, bisogna dire che anche in passato si è corso in stati poco democratici e non si scandalizza nessuno per il fatto che si corra in Cina.
    E’ normale che Ecclestone dica che è sicuro che quest’anno non ci saranno problemi; mica può dire che c’è un casino totale!
    Per quanto riguarda il Gran Premio di Spagna, se fosse per me, eliminerei quello di Valencia e manterrei solo Barcellona (preferibilmente senza le modifiche degli ultimi anni).
    Penso che sia giusto tornare a correre in Messico, visto che è uno degli stati americani con una cultura automobilistica (sperando in un circuito degno della Formula 1).

  9. anonimo

    23 gennaio 2012 at 20:33

    il bahrain tra i paesi arabi e’ quello che ha meno problemi,poi vorrei vedere la gente che parla tanto al posto di bernie e davanti ai soldi cosa facevono.

  10. Mario

    7 febbraio 2012 at 21:11

    Farebbero

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati