Button: Red Bull e Ferrari troppo veloci qui a Suzuka

Button: Red Bull e Ferrari troppo veloci qui a Suzuka

Jenson Button ha concluso il Gran premio del Giappone in quarta posizione. Il pilota inglese ha dichiarato nel dopo gara che la McLaren oggi non era in grado di poter battere le Red Bull e la Ferrari.

Jenson Button – Pos 4:
“E’stata una gara difficile ma mi sono divertito quando ho montato le gomme option – la macchina andava davvero forte. Ho avuto un buon livello di grip. la macchina è stata veloce ma non quanto le Red Bull e la Ferrari. Non credo avremmo potuto finire piu’ avanti. Sono nella stessa posizione in campionato di prima di questa gara, ma il titolo sta diventando piu’ difficile. Siamo venuti qui con dei nuovi aggiornamenti sulla macchina – alcune soluzioni hanno funzionato bene mentre altre hanno bisogno di un po’ di lavoro in piu’. Siamo fiduciosi per la Corea, speriamo di avere le prestazioni che ci aspettavamo di avere qui.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

5 commenti
  1. Frenk

    10 Ottobre 2010 at 15:39

    Button ancora una volta dimostra di essere un’avversario onorevole,un gran signore

  2. Lewis

    10 Ottobre 2010 at 17:02

    Caro Jenson….non posso darti ragione….hai commesso un errore di strategia e non puoi nasconderti dietro questa scusa. Lewis sia in qualifica che in gara ha girato piu’ forte della ferrari e in alcuni tratti era veloce quanto le lattine …e senza penalita’ avrebbe quasi sicuramente vinto….tu piuttosto dovresti cercare di essere piu’ aggressivo e provarci di piu’…a Singapore dopo l’incidente di Lewis eri vicinissimo a webber che aveva le gomme con oltre trenta giri in piu’ alle tue che erano fresche e non ci hai provato…

    Sei un ottimo pilota ma ti vedo piu’ adatto a vestire i panni del “David Coulthard”

  3. joe turbo

    11 Ottobre 2010 at 09:42

    @ Lewis

    Si vede chiaramente che vedi le gare con le fette di salame negli occhi: “senza penalita’ avrebbe quasi sicuramente vinto” …. patetico
    Le red bull erano imbattibili in condizioni normali…
    Inoltre non sarebbe stato in grado di infastidire neppure Alonso…
    Ha spremuto all’inverosimile la macchina ed il risultato e stato quello di “rimanere azzoppato”.

  4. Daniele

    11 Ottobre 2010 at 09:57

    Ricordiamoci che senza gli errori dei meccanici a montecarlo, e lo speronamento di vettel a spa, non sarebbe dietro Hamilton in classifica, quindi prima di nominare David Coulthard è meglio contare fino a 1265478124…

  5. montis

    11 Ottobre 2010 at 12:58

    hamilton nelle libere nn ha girato un tubo e per lui solo le qualifiche e la gara eppure andava forte, a tratti piu di alonso e delle red bull poi la penalita e i guasto in gara anno fatto il resto peccato.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati