Timo Glock: “So di essere bravo come Sebastian Vettel”

Timo Glock: “So di essere bravo come Sebastian Vettel”

Timo Glock riconosce che, se fosse in Red Bull, sarebbe al livello di Sebastian Vettel.

Glock ha corso per la Toyota prima di approdare in Virgin. Il tedesco crede che il fatto che sia nelle retrovie non vuol dire che non sia bravo come quelli davanti.

“So di essere bravo come Seb” ha detto al Kolner Express “Se fossimo entrambi su una Red Bull, solo la nostra forma fisica farebbe la differenza”.

“E’ divertente, perché recentemente ho incontrato un vecchio meccanico della Toyota e mi ha chiesto come faccio ad essere motivato, perché prima si combatteva per il podio e ora combatto per il ventesimo posto”.

“Quando entro in macchina, sono sempre motivato, combatto in qualsiasi caso, fino all’ultimo metro”.

Glock crede che i giorni nelle retrovie siano al termine, per la Virgin.

“Con la nuova partnership con la McLaren, faremo un passo in avanti. La McLaren ha vinto titoli mondiali, ha vinto… E mostra quale sia l’obiettivo per il nostro team”.

Alessandra Leoni

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

50 commenti
  1. le corse sono la vita

    6 dicembre 2011 at 13:43

    vabbè se è un pilota da formula uno lui lo sono in diversi !abbiamo scoperto l acqua calda che ci vuole una vettura al top per vincere ?intanto in toyota la differenza la faceva trulli e non lui ha ha

  2. Roman

    6 dicembre 2011 at 13:46

    Che Glock non meriti la Virgin è assodato ma non ce lo vedo in un top team. Io direi che può starci in un team medio. Insomma se ci sta Petrov lui ci può stare alla grande.

  3. Andrea

    6 dicembre 2011 at 14:15

    bè che possa essere vero o no, comunque lo vedo come un eccesso di superbia. Insomma fino a un anno e mezzo fa vettel non aveva vinto nulla e ci stava. Ma ora che ha due mondiali in tasca… però concordo che potrebbe avere una macchina migliore! magari uno di quei team che si è giocato il sesto posto quest’anno… (force india toro rosso e sauber)

  4. DarioK

    6 dicembre 2011 at 14:29

    un po’ di umilta’ non farebbe male, anche se imho e’ migliore di almeno la meta’ dei piloti dello schieramento

  5. lillo

    6 dicembre 2011 at 16:04

    In effetti è bravo come Vettel…a golf. Patetico!

  6. rosario78

    6 dicembre 2011 at 16:34

    ognuno deve essere convinto dei propri mezzi altrimenti che senso avrebbe fare un mestiere e poi sentirsi inferiore ad altri? sinceramente questa formula 1 è molto diversa da quella in cui la differenza la faceva il pilota, oggi se si ha la macchina giusta si vince altrimenti sei nelle retrovie a sgomitare, quindi proprio una sciocchezza non la trovo questa affermazione di Glock che a mio parere non è poi così scarso…anzi!

  7. le corse sono la vita

    6 dicembre 2011 at 16:55

    ma glock vi paga per difenderlo ?neanche fosse un parente ha ha ma per piacere è un pilota di quelli che nella memoria della gente non esiste ha ha si forse per aver fatto passare hamilton in brasile

    • stefano

      8 dicembre 2011 at 18:29

      La gente difende Glock da gente come te…che crede nelle favole…

  8. kimi88

    6 dicembre 2011 at 18:41

    Un bagno di umiltà… …no eh?
    Mi ricordo che disse in occasione della firma con la Toyota “con la Toyota vincerò il mondiale piloti”. Sappiamo come è andata, un paio d’anni se la memoria non mi inganna e la Toyota è andata a farsi benedire.
    Andiamo oltre.
    E’ piuttosto ridicolo fare sparate del genere; non reputo Vettel il pilota più forte è completo, di sicuro è quello con le maggiori potenzialità visto che è quello più giovane, la macchina lo aiuta certo, ma di sicuro è un ottimo pilota.
    Poi magari Glock reputa Vettel di medio livello (a mio avviso piloti scarsi in F1 non ce ne sono, tutti hanno il minimo ma solo pochi possono emergere), a tal punto si spiega tale affermazione.
    Glock per quale motivo sta dove sta? Io credo che oltre all’aspetto tecnico e di sponsor che porta, anche questo suo modo di essere presuntuoso fa la sua parte. Paragonarsi ad un bi-campione del mondo (che ha ancora tanto da dimostrare, ma i suoi titoli a casa li ha portati), è davvero troppo.

    • kimi88

      6 dicembre 2011 at 18:42

      Scusate l’errore di battitura alla fine del sesto rigo, non è una copula ma congiunzione quella e!

  9. Giovanni

    6 dicembre 2011 at 21:28

    Se non si può verificare è meglio che tace e basta.
    Inolte la Marussia è un costruttore di supercar, quindi le basi per migliorare ci sono.

  10. Giovanni

    6 dicembre 2011 at 21:31

    E niente male fra l’altro.
    http://www.marussiamotors.ru/en/cars/

  11. Pablo

    7 dicembre 2011 at 11:00

    Timo non merita una macchina del genere..ma dir che è veloce come Vettel,mi sembra un po un esagerazione..

  12. stefano

    8 dicembre 2011 at 18:26

    E’ normale che un pilota dica di non sentirsi inferiore a nessuno.Altrimenti cambierebbe mestiere.Sui commenti che ho letto su cio’ che successe ad Interlagos nel 2008..consiglio ai maliziosi di guardare un altro sport…magari il wrestling.

  13. max

    11 dicembre 2011 at 15:45

    ne sono convinto che farebbe come vettel.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati