Vettel placa le voci su un suo rinnovo contrattuale con Red Bull

Vettel placa le voci su un suo rinnovo contrattuale con Red Bull

Sebastian Vettel cerca di sviare le voci che lo darebbero in via di rinnovo contrattuale con la Red Bull fino al 2015 e ammette che il team austriaco vorrebbe rinnovargli il contratto, anche se parlare di un rapporto così a lunga scadenza non è semplice.

La Red Bull usa una politica corretta, “squadra che vince non si cambia”. E’ di questi giorni la notizia del rinnovo di Mark Webber e a quanto pare in queste ore si sta discutendo anche del prolungamento del contratto del tedesco. Strategia perfetta sotto tanti punti di vista in quanto, per concretizzare una serie di grandi vittorie, è necessario che uno staff di persone possa lavorare assieme a lungo termine.

“Sono venuto a conoscenza della notizia da voi giornalisti” – ha detto Vettel, aggiungendo: “parlare di un contratto con una durata così lunga, di certo, non è affare semplice”.

La tensione è palpabile all’interno del team tra i due piloti, anche sul campo calcistico, in quanto le due nazionali si trovano nello stesso girone.

“Per la Germania è imperativo battere l’Australia, è la squadra più debole del nostro girone… Mark non la pensa così, ma lo sapete, è un po’ di tempo che la pensiamo diversamente su parecchie cose” – ha tuonato sornione il giovane tedesco.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. Alberto

    11 Giugno 2010 at 16:41

    Per fortuna Vettel aveva detto di non tornare sull’argomento…ogni occasione è buona per lanciare una frecciatina…lo considero un ottimo pilota…però…senza giudicare di chi è la colpa dell’incidente a mio avviso l’atteggiamento di Vettel l’ho trovato leggermente pesantino sul fattaccio…che strazio sto incidente…alla Red Bull fanno parlare di loro più per l’incidente che per i successi…sembra gossip.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati