Verstappen e Sainz: “Non è vero che la F1 è facile”

I debuttanti della Toro Rosso rispondono a chi critica l'abbassamento dell'età d'ingresso nella massima categoria

Verstappen e Sainz: “Non è vero che la F1 è facile”

La F1 2.0 non è facile come molti credono. Parola del terribile duo di rookie della Toro Rosso Max Verstappen e Carlos Sainz Jr.

“A mio parere non è per nulla vero che il nostro compito è diventato più semplice – le parole dell’olandese a UOL Esporte – Rispetto ad una ventina d’anni fa ci si prepara molto meglio e sin da piccolissimi ci si misura a livello professionale, di conseguenza si diventa maturi prima”.

“Quello che viene detto del Circus dovrebbe valere anche per gli altri sport visto che la tendenza è avere atleti di punta sempre più giovani come Michael Phelps nel nuoto, Marc Marquez nelle moto o Rafa Nadal nel tennis – il parere dell’iberico – Nessuno però parla di asticella più bassa.Secondo me sono solo cambiati i tempi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. kimi-kimino

    21 Luglio 2015 at 20:56

    Questa F1 2.0 è sempre più pallosa come i suoi protagonisti! Domenica sarà il solito gp noiosissimo…poi con la differita Rai mi addormenterò al 30 giro. Ve la ricordate l’edizione del 1998?? Lì di sicuro non ci si annoiava…

    • Chiara Rainis

      22 Luglio 2015 at 08:18

      Questa volta sei fortunato la rai ha la diretta

    • Caribe

      22 Luglio 2015 at 10:14

      Ok per l’edizione 1998, ma di solito non è che all’Hungagoring si svolgano delle gare super emozionanti.

  2. kimi-kimino

    22 Luglio 2015 at 13:23

    Finalmente una bella notizia! del resto la diretta Rai ti fa vivere le stesse emozioni di chi è presente sul circuito!!! Non tutti abbiamo questa fortuna ma la Rai colma questo vuoto!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati