Toro Rosso: Gara in Malesia compromessa da uno stop and go e dal degrado delle gomme

Toro Rosso: Gara in Malesia compromessa da uno stop and go e dal degrado delle gomme

Difficile gara per i piloti della Toro Rosso nel Gran Premio di Malesia. La gara di Buemi è stata compromessa da una penalità stop and go per aver attraversato la pit lane a velocità superiore a quella consentita, mentre la vettura di Alguersuari ha sofferto molto il degrado delle gomme Pirelli.

Sebastien Buemi, Pos. 13
“Ho fatto una buona partenza, passando Rosberg e tutto è andato bene, chiudendo su Kobayashi e Schumacher, ma al mio primo pit stop, ho avuto l’impressione che nella Pit Lane il limitatore di velocità non abbia funzionato. Ho subito premuto di nuovo, ma sono stato poi penalizzato con uno stop and go nella pit lane di dieci secondi, mi è sembrata una penalità un po’ severa, perchè di solito si ottiene una penalità drive-through e si perde meno tempo. Dopo di che ho dato il massimo ma non è stato sufficiente per ottenere una ricompensa del lavoro svolto, potevo finire almeno nono. Ho solo cambiato le gomme due volte ed è vero che gli ultimi giri sono stati molto difficili a causa del degrado.”

Jaime Alguersuari, Pos. 14
“Ho bisogno di analizzare questa gara con gli ingegneri, perché ad essere onesti, io non capisco cosa è successo: siamo stati lenti e il degrado delle gomme è stato molto alto, superiore a Venerdì. Ho lottato per pulire il graining delle gomme anteriori e perdevo le prestazioni ad ogni giro che passava. Di positivo, ho fatto una buona partenza, guadagnando qualche posizione. Ma ben presto ho capito che non ho potevo tenere il passo con i ragazzi davanti. Date le difficoltà che ho avuto, penso che finire la gara è stata di per sé una conquista e il meglio che potessi fare oggi.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

9 commenti
  1. Keisuke Honda

    10 Aprile 2011 at 13:55

    Penso che uno dei due venga scaricato molto presto per fare posto a Ricciardo.Personalmente taglierei fuori buemi,ma penso che sia Alguersuari a rischiare di più

  2. Ganci11

    10 Aprile 2011 at 13:58

    Scusa perche toglieresti buemi? sempre stato migliore di alguersuari. Oggi era davanti poi dopo la penalizazzione riuscito a risorpassarlo dopo uno stop&go di 10 secondi vedi un po te…
    In australia alguersuari nelle retrovie propio come oggi, mentre buemi all attacco

  3. Keisuke Honda

    10 Aprile 2011 at 14:09

    @ ganci11: toglierei buemi perchè è un paio d’anni più ”vecchio” di algue e secondo me oramai ha raggiunto la massima maturazione possibile.E non mi sembra un fulmine di guerra.Algue è del’90 e gli darei un’altra stagione per vedere se è in grado di fare il salto,magari in redbull.

  4. Davide

    10 Aprile 2011 at 14:09

    Oddio, se Buemi non è un campione Alguersuari è ben poca cosa. Sarà anche il più giovane del Circus, ma i vari Alonso, Raikkonen, Vettel avevano un’altra marcia agli albori della loro carriera. Io comunque toglierei entrambe! XD

  5. Ganci11

    10 Aprile 2011 at 17:59

    Alguersuari ha solo meta stagione in meno

  6. Toro Rosso

    10 Aprile 2011 at 18:01

    se e per me non vorrei che nella f1 esistesse daniel per me vanno bene tutti e due ma preferisco buemi

  7. luca86

    10 Aprile 2011 at 22:24

    hanno avuto il tempo necessario in f1,e’ora di cambiare completamente,quindi ricciardo-vergine

  8. Ganci11

    11 Aprile 2011 at 09:40

    Ma anche mia nonna farebb un tempo migliore di vettel su una pista gommata da due settimane e senza paletti a delimitarla daiii!!!!! serve solo per mettere pressione ai due piloti, e ce riuscito guarda un po la prima gara si sono toccati

  9. Pasquale

    11 Aprile 2011 at 14:23

    Io sinceramente non solo cambierei pilota(entrambi!) ma cambierei anche qualcuno dello staff! Secondo me c’è bisogno di nuove idee o rischiano di farsi risucchiare addirittura dal terzetto Virgin-Lotus-HRT! Comunque per i piloti direi 2 italiani(che in F1 c’è rimasto solo Trulli e Liuzzi) VALSECCHI e magari PANTANO o addirittura rispolverare GIMMY BRUNI(Chissà che fine ha fatto).

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati