Sir Stirling Moss, il motorsport piange la scomparsa della leggenda britannica

Il britannico si è spento all'età di 90 anni

Sir Stirling Moss è scomparso dopo una lunga lotta con una malattia
Sir Stirling Moss, il motorsport piange la scomparsa della leggenda britannica

La leggenda dell’automobilismo britannico, Sir Stirling Moss, si è spento questa notte a seguito di una lunga malattia. L’inglese, 90 anni compiuti lo scorso 17 settembre, è ampiamente considerato come uno dei più grandi piloti di tutti i tempi, anche se nella carriera non è mai riuscito a conquistare il titolo di campione del mondo di Formula 1.

Moss combatteva da anni una brutta malattia, la quale l’ha costretto dapprima a non salire più in auto e successivamente a ritirarsi a vita privata, precisamente dal mese di gennaio dello scorso anno (ha contratto una brutta infezione durante una vacanza a Singapore nel 2016).

Nel suo palmares spuntano 66 vittorie in F1 (212 totali), quattro secondi posti mondiali, una vittoria alla leggendaria “Mille Miglia” e diversi record personali, tra cui quello di essere il primo britannico a salire sul gradino più alto del podio ad Aintree, nel 1955.

La redazione di Motorionline si stringe al dolore della famiglia.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Victor61

    12 Aprile 2020 at 12:35

    Onore e gloria ad un grandissimo campione che, come molti altri, non ha avuto tutti i successi che si sarebbe meritato

  2. Pingback: F1 | Stirling Moss, la Mercedes ricorda il Cavaliere del rischio britannico [VIDEO]

  3. Pingback: F1 | Magnussen ricorda Moss: “Pilota e persona straordinaria”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati