Riparte la battaglia sul futuro della Formula 1

Riparte la battaglia sul futuro della Formula 1

Il gruppo dei team ribelli torna a riunirsi questa settimana, in quanto la battaglia sul budget-cap e' destinata a proseguire. Dopo l’incontro avvenuto con Max Mosley e Bernie Ecclestone lo scorso venerdi' a Londra, i membri della FOTA hanno convenuto di sedersi al tavolo martedi' a Monaco, in occasione del famoso gran premio del Principato.

L’obiettivo della riunione sara' quello di trovare soluzioni alternative al tetto al budget imposto dal presidente FIA Mosley: come la riduzione dell’utilizzo della galleria del vento ed il congelamento dell’ offerta a basso costo per la fornitura clienti di motori, almeno secondo il quotidiano The Guardian.

Si ritiene che Mosley incontrera' i team non prima di venerdi' a Monaco – una settimana prima della scadenza per l’iscrizione al mondiale 2010 – per finalizzare le sue proposte. In alternativa, Mosley potrebbe fare delle modifiche al tetto dei 40 milioni previsti, non includendo motori, piloti, motorhome e costi di promozione. “Abbiamo anche l’opportunita' di escludere altre voci di spesa” ha detto il britannico.

Mentre i team si incontreranno a Monaco martedi', un comunicato stampa della Ferrari ha confermato che il ricorso presentato sara' discusso nello stesso momento dalla Corte d’appello francese. In esso vi si legge: “Siamo lieti di sapere che il sig. Ecclestone ed il sig. Mosley siano cosi' ottimisti sul fatto che noi saremo in F.1 l’anno prossimo. Ma preferiremmo che fossero maggiormente realisti”.

Marco Privitera

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati